Parla Domenichelli: «Deluso dai nostri stranieri? No, semmai da diversi svizzeri»

Hockey

Il direttore sportivo del Lugano commenta il periodo negativo della squadra: «Non sono preoccupato dalle sconfitte, ma ciò che succederà da adesso in poi dimostrerà chi siamo a livello di carattere»

Parla Domenichelli: «Deluso dai nostri stranieri? No, semmai da diversi svizzeri»
© CdT/Gabriele Putzu

Parla Domenichelli: «Deluso dai nostri stranieri? No, semmai da diversi svizzeri»

© CdT/Gabriele Putzu

Sono giorni difficili per il Lugano, reduce da 4 sconfitte di fila e da 6 k.o. nelle ultime 7 partite. Al giro di boa della loro regular season, i bianconeri appaiono involuti e inceppati. Ne parliamo con il ds Hnat Domenichelli.

Hnat, il Lugano ha perso il ritmo. Sei preoccupato?«No, non lo sono. Di certo non mi piace perdere, ma sapevo che gennaio sarebbe stato un mese abbastanza pesante e complicato. Abbiamo giocato 7 partite negli ultimi 13 giorni e purtroppo, per diversi motivi, i risultati non sono arrivati. Dopo 26 giornate, il nostro bilancio è comunque di 13 vittorie e 13 sconfitte. Significa che la qualità c’è. Però, vedendo come sono andate le gare più recenti, con tutti quei gol subiti, mi rendo conto che ci serviva una pausa come questa. Quattro giorni senza impegni ci faranno...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1