Pelletier: «Passivi in difesa, ma è una vittoria importante»

Hockey

L’allenatore del Lugano si gode il successo all’overtime sul Friburgo – Alessio Bertaggia: «C’è un po’ di rammarico per la rimonta avversaria, ma preferisco vedere il bicchiere mezzo pieno»

Pelletier: «Passivi in difesa, ma è una vittoria importante»
© CdT/Gabriele Putzu

Pelletier: «Passivi in difesa, ma è una vittoria importante»

© CdT/Gabriele Putzu

Chi di rimonta ferisce, di rimonta rischia di perire. Contro il Friburgo il Lugano ha davvero rischiato di fare la fine dell’Ambrì Piotta nel derby. In vantaggio per 3-0 e poi per 4-2, i bianconeri nel terzo periodo hanno incassato la reazione del Gottéron, ma alla fine sono comunque riusciti a portare a casa due punti. A firmare la rete decisiva – dopo una trentina di secondi di overtime – è stato Tim Heed con un gran tiro incrociato che non ha lasciato scampo a Reto Berra. E per come si stavano mettendo le cose va bene anche così.

La verità sta nel mezzo«È difficile dire se siamo calati noi o se è stato il Friburgo a cambiare marcia – afferma il capitano di serata Alessio Bertaggia –. Direi che la verità sta un po’ nel mezzo. Il Gottéron è stato bravo a crederci fino alla fine, mentre noi...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Flavio Viglezio
Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1