Questa volta va benissimo

Ghiaccio Bollente

Da anni Ambrì Piotta e Lugano non si sfidavano in amichevole

Questa volta va benissimo
È di nuovo tempo di derby. ©CDT/GABRIELE PUTZU

Questa volta va benissimo

È di nuovo tempo di derby. ©CDT/GABRIELE PUTZU

Dove eravamo rimasti? Al 29 febbraio scorso e a un sabato sera francamente surreale in cui – nell’ultima giornata della regular season – l’Ambrì Piotta si era imposto nel pesantissimo silenzio della Cornèr Arena. La sconfitta nel primo derby a porte chiuse della storia – grazie al contemporaneo successo del Losanna sul Berna – non aveva comunque impedito al Lugano di agguantare i playoff. Come è andata poi a finire lo sanno tutti: ad avere la meglio era stato il virus e la stagione si era chiusa così, di punto in bianco, senza vinti né vincitori. C’era altro a cui pensare, in quei giorni difficili e lo sport passava fisiologicamente in secondo piano. Anzi, per lunghe settimane è stato cancellato dal coronavirus. Sette mesi dopo – giorno più, giorno meno – anche l’hockey ci riprova.

Di acqua...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1

    Lugano, c’è vita dopo la quarantena

    Hockey

    Raggiunti dal Davos a due secondi dalla terza sirena, i bianconeri si impongono meritatamente all’overtime - Reto Suri: «Dopo due settimane di pausa forzata abbiamo fatto il massimo, giocando con energia e tanto carattere»

  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

    I quattrocento colpi di Diego Kostner

    Hockey

    Stasera a Losanna l’attaccante dell’Ambrì raggiungerà la cifra tonda di presenze in National League: «A 14 anni, finite le scuole medie in Italia, dissi ai miei genitori che volevo andare all’estero per giocare a hockey»

  • 1
  • 1