Svizzera, la pazienza al primo posto

Hockey

I rossocrociati battono l’Austria e restano a punteggio pieno - Secondo «shutout» per Reto Berra - LE FOTO

Svizzera, la pazienza al primo posto
La rete di Kevin Fiala, che ha dato la spinta alla Svizzera. (Foto Keystone)

Svizzera, la pazienza al primo posto

La rete di Kevin Fiala, che ha dato la spinta alla Svizzera. (Foto Keystone)

Svizzera, la pazienza al primo posto

Svizzera, la pazienza al primo posto

Svizzera, la pazienza al primo posto

Svizzera, la pazienza al primo posto

Svizzera, la pazienza al primo posto

Svizzera, la pazienza al primo posto

Svizzera, la pazienza al primo posto

Svizzera, la pazienza al primo posto

Svizzera, la pazienza al primo posto

Svizzera, la pazienza al primo posto

Svizzera, la pazienza al primo posto

Svizzera, la pazienza al primo posto

BRATISLAVA - Percorso netto. Tre partite, tre vittorie piene e primo posto del Gruppo B grazie a una differenza reti migliore della Russia. Era l’inizio che ci si augurava, che in fondo ci si aspettava, ma a Bratislava, tra il dire e il fare, c’è di mezzo il Danubio. La Lettonia ce lo ha suggerito domenica: nessuno regala niente. Contro l’Austria la Svizzera ha pienamente meritato il successo, ma ha faticato tremendamente a concretizzare il suo dominio, riuscendoci solo nel finale. Totale controllo del gioco, pochi rischi in cinque contro cinque, ma anche scarsa cattiveria sotto porta, dove si è spesso cercato il passaggio di troppo e si è tirato male. Una situazione perfettamente riassunta dalle cifre del secondo periodo, nel quale 22 tiri (a 4...) non sono bastati per dare seguito all’1-0...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1