Un brutto Ambrì incassa sette reti a Rapperswil

hockey su ghiaccio

Sotto per 4-0 dopo i primi venti minuti, i biancoblù non riescono più a rientrare in partita, subendo una pesante sconfitta

Un brutto Ambrì incassa sette reti a Rapperswil
Un furioso Luca Cereda. ©KEYSTONE / Peter Klaunzer

Un brutto Ambrì incassa sette reti a Rapperswil

Un furioso Luca Cereda. ©KEYSTONE / Peter Klaunzer

Niente da fare, nemmeno questa volta l’Ambrì Piotta è riuscito a dare seguito a una bella prestazione. Dopo l’ottimo successo in rimonta ottenuto giovedì sera scorso alla Valascia contro lo Zurigo, gli uomini di Luca Cereda sono infatti stati nettamente sconfitti a Rapperswil, con il pesante risultato finale di 7-2. Fatale il primo tempo, al termine del quale i padroni di casa conducevano già per 4-0.

Primo tempo

Il primo tempo si apre in maniera decisamente disastrosa per i biancoblù: dopo appena venti secondi Rowe segna al primo tiro in porta, mentre Kostner colpisce la traversa dieci secondi più tardi. È il riassunto della serata. Dopo 1’47’’ Clark - con Fora sulla panchina dei penalizzati - raddoppia. Di fatto la lancetta dei minuti non ha ancora fatto due giri che i leventinesi si trovano già sotto per due a zero e Luca Cereda chiama il time-out. Il canovaccio però non cambia: i biancoblù non riescono ad uscire dal terzo di difesa in maniera pulita e i padroni di casa pasteggiano, inanellando scorribande su scorribande dalle parti di Ciaccio. Così, al 12’59’’, arriva anche il 3-0 di Wetter, che porta alla sostituzione dell’ex portiere del Langnau in favore di Viktor Östlund. Quest’ultimo però capitola a sua volta al 19’38’’, quando una conclusione di Rowe trova la deviazione – tanto decisiva quanto sfortunata - di Hächler. Si chiudono così venti minuti da incubo per i leventinesi, sotto per 4-0 nel punteggio e per 20-6 nel computo dei tiri in porta.

Secondo tempo

La ripresa si apre in maniera più positiva per Fora e compagni, che dopo un paio di minuti – con la complicità del portiere sangallese Nyffeler – si sbloccano, trovando il 4-1 con Nättinen. Sulla scia dell’entusiasmo, anche i valori in pista si riequilibrano un pochino, con i biancoblù che riescono a farsi a vedere con più regolarità in fase offensiva, colpendo anche altri due ferri con Müller (palo al 34’55’’) e Zwerger (tiro deviato sul palo al 35’29’’). In questo frangente gli ospiti sono stati anche piuttosto sfortunati. Nel finale di periodo centrale i sopracenerini corrono però qualche rischio di troppo, dovendo superare indenni due penalità consecutive comminate a Marco Müller. L’operazione però riesce e alla seconda pausa le due squadre rientrano negli spogliatoi sul 4-1.

Terzo tempo

Ogni barlume di speranza viene però definitivamente spazzato via al 40’50’’, quando Wetter (doppietta per lui) supera nuovamente Östlund con una bella deviazione, riportando i suoi avanti di quattro lunghezze. Da quel momento in poi i biancoblù non danno mai più veramente l’impressione di avere la convinzione necessaria per riaprire il confronto e i padroni di casa dal canto loro ne approfittano per chiudere ogni varco e mettere in cassaforte i tre punti. Sul piano del risultato i sangallesi dilagano ulteriormente, trovando il 6-1 di Lehmann al 48’55’’ - mentre Mazzolini ed Eggenberger si sfogano in un’accesa scazzottata – e il 7-2 al 57’02’’ con Cervenka, intervallati dal momentaneo 6-2 di Fohrler in power-play (55’16’’).

Dopo questo brusco k.o. i leventinesi torneranno in pista martedì prossimo alla Valascia, dove per l’occasione giungerà il Ginevra.

IL TABELLINO

Rapperswil – Ambrì Piotta 7-2 (4-0, 0-1, 3-1)

Reti: 0’20’’ Rowe (Profico) 1-0. 1’47’’ Clark (Wick, in 5c4, esp. Fora) 2-0. 12’59’’ Wetter (Cervenka) 3-0. 19’39’’ Rowe (autogol Hächler) 4-0. 22’26’’ Nättinen (Zwerger) 4-1. 40’50’’ Wetter (Vukovic) 5-1. 48’55’’ Lehmann (Eggenberger) 6-1. 55’16’’ Fohrler (Fora, in 4c5, esp. Wick) 6-2. 57’02’’ Cervenka (Wetter) 7-2.

Arbitri: Tscherrig/Stolc; Gnemmi/Huguet.  Penalità: 6x2’ + 1x5’ (Ness) c. Rapperswil; 7x2’ + 1x5’ (Fohrler) c. Ambrì.

Rapperswil: Nyffeler; Profico, Jelovac; Lehmann, Rowe Eggenberger; Vukovic, Randegger; Clark, Wetter, Cervenka; Sataric, Maier; Wick, Dünner, Moses; Dufner; Forrer, Ness, Lhotak; Loosli.

Ambrì Piotta: Ciaccio (13’ Oestlund); Fora, I Dotti; Nättinen, Flynn, Zwerger; Fohrler, Fischer; Rohrbach, Novotny, Müller; Hächler, Z. Dotti; Trisconi, Kostner, Grassi; Ngoy; Dal Pian, Goi, Horansky; Mazzolini.

Note: Rapperswil s. Egli, Payr e Schweri (infortunati), Ambri Piotta s. Bianchi, Conz, D’Agostini e Incir (infortunati).

LA CLASSIFICA

1. Zugo 23/51. 2. ZSC Lions 23/45. 3. Friburgo Gottéron 23/43. 4. Losanna 21/42. 5. Ginevra Servette 20/36. 6. Lugano 21/33. 7. Davos 23/30. 8. Rapperswil Lakers 25/29. 9. Bienne 22/27. 10. Ambri Piotta 25/27. 11. Langnau Tigers 23/20. 12. Berna 19/19.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1