Wellinger: «Qui sto bene, ma è tempo di tornare a casa»

Hockey

Il difensore del Lugano tra presente e un futuro chiamato Davos

 Wellinger: «Qui sto bene, ma è tempo di tornare a casa»
Thomas Wellinger è alla quarta stagione con i bianconeri. ©CDT/GABRIELE PUTZU

Wellinger: «Qui sto bene, ma è tempo di tornare a casa»

Thomas Wellinger è alla quarta stagione con i bianconeri. ©CDT/GABRIELE PUTZU

Tocca a tutti nella vita, prima o poi, prendere delle decisioni difficili. O perlomeno importanti. È ciò che ha fatto Thomas Wellinger: dopo quattro anni a Lugano il difensore dalla prossima stagione vestirà la maglia del «suo» Davos. È nato e cresciuto proprio a Davos, dove dopo aver risposto nel cassetto il sogno di diventare un calciatore ha cominciato, da ragazzino, la sua lunga carriera. «È stata una decisione – spiega Wellinger – presa soprattutto in ottica familiare. Ho girato un po’ tutta la Svizzera e mi sono sempre detto che prima o poi mi sarebbe piaciuto tornare a casa. E questo è il momento giusto per me, per mia moglie e per i nostri tre figli».

Ad inizio stagione i club avevano deciso tutti insieme di non comunicare eventuali trasferimenti fino al termine del campionato. Ed invece...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1