«Wolwo» e la spada nello spogliatoio

Hockey

Il Lugano ospita il Davos ora allenato da Wohlwend, vecchia conoscenza della Cornèr Arena - Fazzini e Romanenghi descrivono il loro ex coach: «È proprio come appare nei media, vive di emozioni»

 «Wolwo» e la spada nello spogliatoio
(Foto Keystone)

«Wolwo» e la spada nello spogliatoio

(Foto Keystone)

Ha fatto letteralmente impazzire gli americani, Christian Wohlwend, durante le ultime edizioni dei Mondiali Under 20. Con la sua personalità e le sue risposte colorite si è attirato le simpatie degli appassionati di hockey di mezzo mondo. I giornalisti di Canada e Stati Uniti, in primis, si sono subito innamorati del suo stile pirotecnico, davanti ai microfoni, talvolta poco ortodosso...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1