Zurkirchen e Traber positivi: HCL in quarantena

hockey

Squadra e staff sono stati posti in isolamento fino a venerdì, saltano le due partite del weekend

Zurkirchen e Traber positivi: HCL in quarantena
© CdT/Gabriele Putzu

Zurkirchen e Traber positivi: HCL in quarantena

© CdT/Gabriele Putzu

Altri due giocatori dell’HCL sono risultati positivi e si è dunque resa necessaria la quarantena per squadra e staff. L’Hockey Club Lugano ha ricevuto poco fa l’esito del test del tampone cui si sono sottoposti in giornata tutti i giocatori e i membri dello staff tecnico e dello spogliatoio della prima squadra che hanno avuto contatti con Alessio Bertaggia prima della sua positività al coronavirus.

Dall’esame sono emerse due ulteriori positività al coronavirus.

Si tratta dei giocatori Sandro Zurkirchen e Tim Traber che stanno bene e sono asintomatici.

La valutazione della situazione da parte del Medico Cantonale ha portato quest’ultimo a ordinare la quarantena per tutti i giocatori e i membri dello staff tecnico e dello spogliatoio della prima squadra fino a venerdì mattina. A quel momento Il Medico Cantonale farà una nuova valutazione della situazione.

Il Medico Cantonale ha inoltre stabilito che la prima squadra bianconera non potrà disputare le partite di Regular Season in programma venerdì 16 ottobre alla Cornèr Arena contro il Bienne e sabato 17 ottobre alla Postfinance Arena contro il Berna.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Hockey
  • 1
  • 1