Il compleanno del basket e dell’uomo che lo inventò

Paso Doble

La storia di James Naismith e le origini di un grande sport concepito il 6 novembre di 130 anni fa

Il compleanno del basket e dell’uomo che lo inventò
La statua dedicata a James Naismith ad Almonte, in Ontario. © Shutterstock

Il compleanno del basket e dell’uomo che lo inventò

La statua dedicata a James Naismith ad Almonte, in Ontario. © Shutterstock

Centosessant’anni fa, il 6 novembre del 1861, nacque James Naismith. Esattamente trent’anni più tardi, il 6 novembre del 1891, lo stesso professore canadese venne incaricato di pensare un nuovo sport per gli studenti della YMCA Training School di Springfield: due squadre, una palla, due cesti appesi a 3,05 metri. Questa è la storia del basket e dell’uomo che lo inventò.

La mattina del suo trentesimo compleanno, il 6 novembre 1891, il professor James Naismith venne convocato dal decano del dipartimento sport dell’YMCA Training School di Springfield, Massachusetts, dove oltre ad insegnare psicologia e studio della Bibbia era anche istruttore atletico. «Per il prossimo trimestre – gli comunicò il decano Gulick – la sua classe sarà composta da ragazzi poco interessati all’agonismo, tutta gente destinata...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Sport
  • 1
  • 1