Il golfista luganese sullo stesso green di Tiger Woods: «Un genio sfortunato»

Golf

Paolo Quirici aveva incontrato l’americano un paio di volte in occasione dei tornei del circuito europeo

Il golfista luganese sullo stesso green di Tiger Woods: «Un genio sfortunato»
L’americano Tiger Woods.

Il golfista luganese sullo stesso green di Tiger Woods: «Un genio sfortunato»

L’americano Tiger Woods.

Il golfista luganese sullo stesso green di Tiger Woods: «Un genio sfortunato»
Il ticinese Paolo Quirici.

Il golfista luganese sullo stesso green di Tiger Woods: «Un genio sfortunato»

Il ticinese Paolo Quirici.

A partire da lunedì riaprono i campi da golf. Una boccata di ossigeno per i tre circoli ticinesi, chiusi da tempo. Non tanto per la pausa invernale, quanto per le regole imposte dalla pandemia da coronavirus. Sul tema si è discusso tanto negli scorsi giorni. Soprattutto per la sfida lanciata dalle dirigenze del Patriziale di Ascona e delle Gerre di Losone. In sintonia con gli altri due club cantonali, anche a Magliaso c’è stata un’apertura non autorizzata di una giornata. Ne abbiamo parlato con Paolo Quirici, head coach del GC Lugano.

Le diverse misure

«Noi, appassionati di golf, che di questo sport abbiamo anche fatto il nostro mestiere, siamo rimasti perplessi per quanto è successo negli scorsi mesi - dice il professionista malcantonese - . Abbiamo avuto la sensazione, che non ci fosse un’equità...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Sport
  • 1
  • 1