La Svizzera ci prova, Italia sempre avanti

Bocce

I selezionatori Luca Rodoni e Anna Giamboni lanciano i loro giovani a Bergamo nel Meeting Internazionale della Ripartenza: «Questa esperienza ha fatto crescere il gruppo»

La Svizzera ci prova, Italia sempre avanti
I nazionali rossocrociati con la vice presidente FSB Teresina Quadranti e i loro CT Anna Giamboni e Luca Rodoni (a sin.).

La Svizzera ci prova, Italia sempre avanti

I nazionali rossocrociati con la vice presidente FSB Teresina Quadranti e i loro CT Anna Giamboni e Luca Rodoni (a sin.).

Dal Bocciodromo Orobico, che ha accolto numerosi sostenitori ticinesi, escono numeri cinici. Solo Aramis Gianinazzi (due volte) e Laura Riso sono riusciti a vincere i rispettivi individuali contro l’Italia, per il resto è emersa la superiorità della nazionale azzurra. Ma la doppia sconfitta nel derby non deve offuscare il Meeting Internazionale della Ripartenza della selezione rossocrociata, giunta all’appuntamento decisivo anche un po’ scarica dopo due giorni intensi di competizione.

Largo ai giovani

Luca Rodoni e Anna Giamboni, i due selezionatori al debutto, hanno puntato sui giovanissimi e tutti hanno risposto con vigore, al fianco dell’esordiente Samanta Ferrazzini, che ha vinto le partite in cui è stata schierata contro Ungheria, San Marino e Austria. Bravi pure Ryan Delea, Vasco Berri...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Sport
  • 1

    Svizzera-Kosovo: festa del calcio o bomba a orologeria?

    Calcio

    L’amichevole del 29 marzo, in programma a Zurigo, costituirà una prima storica - Alcuni rossocrociati riabbracceranno le proprie origini: il timore è che sulle tribune e forse in campo lo sport lasci spazio alla propaganda - Pierluigi Tami: «I Mondiali del 2018? Insensato evocarli»

  • 2
  • 3

    Importante per la classifica, fondamentale per la fiducia

    Hockey

    Il Lugano esce alla distanza, si impone in casa dell’Ajoie e mette fine alla serie di tre sconfitte consecutive - Chris McSorley: «Non siamo stati in grado di uccidere prima la partita, ma questi sono tre punti pesantissimi»

  • 4
  • 5

    «A Pechino vogliamo la semifinale»

    Hockey

    L’allenatore Patrick Fischer illustra le caratteristiche della squadra per le imminenti Olimpiadi e ci spiega l’esclusione di Fazzini e Pestoni: «Non hanno sbagliato nulla, ma la concorrenza era tanta»

  • 1
  • 1