BILIARDO

La Svizzera lotta, ma passa l’Uruguay

Ai mondiali di Lugano, in un padiglione Conza gremito, i rossocrociati sono stati eliminati ai quarti di finale al termine di una partita combattuta quasi fino all’ultimo tiro

La Svizzera lotta, ma passa l’Uruguay
(Foto CdT)

La Svizzera lotta, ma passa l’Uruguay

(Foto CdT)

LUGANO - Dopo la buona prova nel girone si è spento ai quarti di finale il sogno della nazionale Svizzera di biliardo, specialità cinque birilli. Al mondiale a squadre di Lugano, in un padiglione Conza gremito, la compagine elvetica è stata sconfitta dall’Uruguay in una partita combattuta quasi fino all’ultimo tiro della staffetta. I sudamericani si sono imposti per 3-2 grazie alle buone prestazioni di Diego Vidal e soprattutto del giovane Diego Capote, che ha stupito per la sensibilità della sua steccata, mentre tra i rossocrociati ha brillato Marco Belfiore, autore tra le varie cose di uno strike - ha abbattuto tutti i birilli e ha toccato il pallino con la propria biglia - che ha infiammato la platea. Ora ad affrontarsi saranno Francia e Germania e a seguire Italia e Danimarca, mentre stamattina l’Argentina ha superato la Spagna. Nonostante l’eliminazione, la Svizzera può già festeggiare la sua vittoria dal punto di vista organizzativo: la buona riuscita dell’evento è stata evidenziata da diversi addetti ai lavori giunti sulle rive del Ceresio. Un bene anche per Lugano, che si sta facendo conoscere e sta imparando a conoscere meglio questo sport.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Sport