Massagno cerca il tris, i Tigers la vendetta

Basket

Mercoledì sera a Nosedo va in scena il terzo e ultimo derby della stagione regolare - Oliver Hüttenmoser: «Conosco il mio ruolo, voglio farmi trovare pronto quando Gubitosa chiamerà» - Andrea Bracelli: «Giocare senza avere nulla da perdere potrebbe toglierci una certa pressione»

Massagno cerca il tris, i Tigers la vendetta
Il bianconero Andrea Bracelli prova a fermare Eric Nottage durante l’ultima sfida giocata contro la Spinelli. © Ti-Press/Samuel Golay

Massagno cerca il tris, i Tigers la vendetta

Il bianconero Andrea Bracelli prova a fermare Eric Nottage durante l’ultima sfida giocata contro la Spinelli. © Ti-Press/Samuel Golay

Rinviato un paio di settimane or sono causa quarantena in casa Spinelli, si recupera mercoledì a Nosedo (palla a due alle 19) l’ultimo derby stagionale regolare tra Massagno e Lugano. 2-0 SAM il bilancio delle due sfide precedenti; mancheranno Marko Mladjan da una parte e Nikola Stevanovic dall’altra.

Cresciuti insieme

In qualsiasi squadra, ogni ruolo ha il suo scopo, la sua utilità e la sua importanza. Oliver Hüttenmoser non sarà mai quello con più minuti, o punti, o altre voci statistiche, di tutti gli altri. Eppure in allenamento non lesina un grammo di impegno, e quando chiamato a scendere in campo anche se per poche azioni non fa mai un passo indietro, e non esala lamenti: «Ormai quello che è il mio ruolo è chiaro – ci spiega proprio il 29.enne ticinese. So che il mio spazio è ben definito...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Sport
  • 1
  • 1