Russia fuori dai Giochi... olimpici

Il caso

La sanzione è stata resa nota oggi dall’Agenzia mondiale antidoping - La Nazione sarà esclusa per quattro anni, pure dai Mondiali di calcio in Qatar

Russia fuori dai Giochi... olimpici
©AP Photo/David J. Phillip, File

Russia fuori dai Giochi... olimpici

©AP Photo/David J. Phillip, File

L’Agenzia mondiale antidoping (AMA) ha deciso oggi, lunedì 9 dicembre, l’esclusione della Russia dai Giochi olimpici e paralimpici per quattro anni. Lo ha dichiarato un portavoce dell’agenzia. La comunicazione ufficiale verrà fatta alle 13.30 a Losanna. Secondo la «BBC Online», con la decisione odierna non sarà permesso alla Russia di sventolare la propria bandiera o suonare l’inno nazionale durante eventi sportivi come Tokyo 2020, i Giochi Invernali di Pechino del 2022 o i Mondiali di calcio in Qatar, sempre nel 2022. Gli atleti che possono provare la loro estraneità allo scandalo doping, potranno accedere alle varie competizioni sotto una bandiera neutrale. La Russia non potrà inoltre né ospitare né candidarsi per organizzare grandi eventi sportivi. Gli Europei di calcio del 2020 non rientrano nella fattispecie in quanto considerati un evento continentale e non mondiale.

La decisione dell’AMA potrà essere contestata entro 21 giorni davanti al Tribunale arbitrale dello sport (TAS) dall’Agenzia nazionale antidoping Rusada, o dal Comitato olimpico russo, o da ogni federazione internazionale coinvolta. L’appello avrebbe effetto sospensivo e le sanzioni verrebbero applicate solo una volta confermate dal TAS.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Sport
  • 1
  • 1