Cancellati i due slalom annunciati a Kitzbühel

Sci alpino

Un nuovo focolaio di COVID-19, variante britannica, è stato rilevato a Jochberg, in un comune nelle vicinanze della nota stazione sciistica austriaca

Cancellati i due slalom annunciati a Kitzbühel
L’elvetico Daniel Yule, protagonista lo scorso anno a Kitzbühel. © AP/Giovanni Auletta

Cancellati i due slalom annunciati a Kitzbühel

L’elvetico Daniel Yule, protagonista lo scorso anno a Kitzbühel. © AP/Giovanni Auletta

Il coronavirus continua a colpire e costringe gli organizzatori della Coppa del mondo a modificare una volta ancora il calendario. Dopo la cancellazione delle tre gare previste in questo fine settimana a Wengen, compresa la mitica discesa del Lauberhorn, e dopo la decisione di spostare il circo bianco maschile a Kitzbühel per accogliere nel fine settimana due slalom, ecco un ulteriore cancellazione. I due slalom che erano stati programmati per sabato e domenica nella nota località austriaca, non potranno aver luogo a causa di un nuovo focolaio di COVID-19 (variante britannica) rilevato nel comune di Jochberg, situato a circa 15 km da Kitzbühel. Le locali autorità sanitarie non hanno avuto dubbi e hanno subito optato per la cancellazione. Per il momento restano in calendario le tre gare di Kitzbühel del successivo weekend: si parlava inizialmente di due discese e di un superG. Sono comunque possibili nuovi cambiamenti. Sul fronte femminile si gareggerà invece a Kranjska Gora, in Slovenia, dove sono previsti due giganti.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Sci
  • 1
  • 1