Il Circo bianco ritrova certezze, in attesa di svoltare per davvero

Sci

Tra una settimana scatta la stagione 2021-22: via libera alle gare di Sölden e luce verde al ritorno del pubblico per le prove in Svizzera - La FIS intanto studia una piccola, grande rivoluzione: Mondiali anche negli anni pari senza Olimpiadi, abolizione del superG e discese con livelli A e B

Il Circo bianco ritrova certezze, in attesa di svoltare per davvero
©Keystone/Peter Schneider

Il Circo bianco ritrova certezze, in attesa di svoltare per davvero

©Keystone/Peter Schneider

Dove eravamo rimasti? Ah sì, al polverone sollevato dalle finali di Lenzerheide - svuotate di significato a causa del maltempo - e ai bellissimi ma anche amari secondi posti di Marco Odermatt e Lara Gut-Behrami nelle rispettive generali. Sono trascorsi sette mesi e il Circo bianco è pronto a tornare protagonista. Al proemio della stagione 2021-22 manca una sola settimana. Sì, il conto alla rovescia è scattato ufficialmente, dopo che Sölden ha ottenuto luce verde dal direttore di gara della FIS Markus Mayr. Certo, come da tradizione la Coppa del Mondo affronterà le prime curve sul ghiacciaio austriaco del Rettenbach. Dove, altra buona notizia, si rivedrà il pubblico. Per il gigante femminile del 23 ottobre e quello maschile del giorno seguente, sono attesi 5.000 tifosi. Di più: nelle ultime...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Sci
  • 1
  • 1