Lara Gut-Behrami: «È la gara più incredibile»

Sci alpino

La ticinese ha battuto l’americana Mikaela Shiffrin per due centesimi di secondo laureandosi campionessa del mondo in gigante - Terza l’austriaca Katharina Liensberger

Lara Gut-Behrami: «È la gara più incredibile»
La gioia di Lara Gut-Behrami, oro in gigante.

Lara Gut-Behrami: «È la gara più incredibile»

La gioia di Lara Gut-Behrami, oro in gigante.

Grande impresa di Lara Gut-Behrami, che conquista la medaglia d’oro in gigante ai Mondiali di Cortina. Terza nella prima manche, la ticinese realizza un secondo magnifico percorso e conclude la gara con due soli centesimi di vantaggio sull’americana Mikaela Shiffrin. Terza si è classificata l’austriaca Katharina Liensberger. Per Lara si tratta della terza medaglia a questi Mondiali dopo l’oro in superG e il bronzo in discesa.

Vincere l’oro. In gigante. È una vittoria, questa, che certifica il talento assoluto di Lara Gut-Behrami. «È la medaglia più incredibile» ammette la diretta interessata ai microfoni della RSI. «È sempre stata una sfida che avevo in testa, ma non eri mai riuscita a conquistare una medaglia in gigante. È stata una gara faticosa, ma ora come ora più che altro sono incredula. Non l’avrei mai pensato. Essere riuscita a battermi con Mikaela Shiffrin, un’atleta strepitosa, mi ha reso orgogliosa». Di più, Lara ha riportato l’oro del gigante in Svizzera dopo vent’anni. Dopo Sonja Nef, uno dei grandi idoli della 29.enne di Comano: «È incredibile, la sua è la prima gara ai Mondiali che io ricordi. Avevo il suo poster in camera, lei mi ha aiutato tantissimo e questo è sicuramente un motivo di ulteriore orgoglio».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Sci
  • 1
  • 1