Lara Gut-Behrami più forte dei dolori: suo il Super G di Crans-Montana

sci alpino

La sciatrice ticinese ha vinto nonostante i problemi alla schiena, dietro di lei l’austriaca Tamara Tippler e l’italiana Federica Brignone

Lara Gut-Behrami più forte dei dolori: suo il Super G di Crans-Montana
© Keystone/Alessandro della Valle

Lara Gut-Behrami più forte dei dolori: suo il Super G di Crans-Montana

© Keystone/Alessandro della Valle

Lara Gut-Behrami più forte dei dolori: suo il Super G di Crans-Montana
© APA/Helmut Fohringer

Lara Gut-Behrami più forte dei dolori: suo il Super G di Crans-Montana

© APA/Helmut Fohringer

(Aggiornato alle 14.26) Lara Gut-Behrami ha vinto il Super G di Coppa del Mondo a Crans-Montana nonostante i problemi alla schiena, superando di un solo secondo l’austriaca Tamara Tippler.

Già sabato la sciatrice ticinese non era sicura di poter partecipare: «Faccio fatica a camminare», aveva affermato. Ma oggi Gut-Behrami si è fatta trovare pronta. Con il suo chiaro successo, ha fornito la perfetta conclusione di un weekend di gara che era iniziato tutt’altro che in modo ottimale per lei, anche dal punto di vista sportivo, con il 16. posto nella prima discesa, poi messo sui giusti binari con il secondo posto di sabato.

Grazie alle due vittorie consecutive (aveva già vinto l’ultima gara in questa disciplina due settimane fa a St. Anton su un percorso altrettanto difficile), Lara Gut-Behrami ha confermato il primo posto nella graduatoria di Super G, estendendo notevolmente il proprio vantaggio.

Dietro a lei, dopo l’austriaca Tippler, le italiane Federica Brignone e Francesca Marsaglia. La svizzera Priska Nufer è arrivata quinta, il suo miglior piazzamento di sempre in una gara di Coppa del Mondo. Come nelle due gare di discesa, Corinne Suter non è riuscita ad incidere: la svittese è arrivata ottava. Joana Hählen è invece arrivata undicesima, il suo miglior risultato in questa stagione. Altrettanto bene Noémie Kolly, partita con il numero 44 e arrivata al 12. posto.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Sci
  • 1
  • 1