Ramon e la lunga attesa pensando all’Alta Badia

Sci alpino

Il vallesano Zenhäusern è pronto a rilanciarsi: «Ho fatto tutto quello che dovevo fare, sono carico e motivato»

Ramon e la lunga attesa pensando all’Alta Badia
Ramon Zenhäusern intende confermare la sua regolarità tra le porte strette.

Ramon e la lunga attesa pensando all’Alta Badia

Ramon Zenhäusern intende confermare la sua regolarità tra le porte strette.

Se ripensa alla scorsa stagione, Ramon Zenhäusern non ha grossi rimpianti. Gli è sfuggita la vittoria, ma si è confermato ad altissimi livelli nella sua disciplina preferita, lo slalom. A testimoniarlo una bella serie di risultati, a incominciare dal secondo posto ottenuto in gennaio a Zagabria dietro al francese Clément Noël.

Cosa è mancato al gigante di Bürchen (2,02 m) per centrare il suo quarto sigillo in Coppa del mondo? «È sempre difficile analizzare una stagione sulla base dei successi o delle eliminazioni. Tutto si gioca nello spazio di centesimi di secondo. Non puoi permetterti di fare troppi calcoli. Scatti dal cancelletto con la consapevolezza che devi dare il meglio di te stesso. O, almeno, ci provi. Questo è quello che ho sempre provato a fare. Lottare per arrivare al traguardo...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Sci
  • 1
  • 1