Riecco Lara Gut-Behrami: «Il mare di casa mi ricorda cosa c’è oltre lo sci»

Sci

A meno di un mese dall’inizio della stagione di Coppa del Mondo, la ticinese torna sotto i riflettori: «Dove trovo l’equilibrio e la serenità? La chiave rimane il piacere di sciare. Che è ancora presente»

Riecco Lara Gut-Behrami: «Il mare di casa mi ricorda cosa c’è oltre lo sci»
©Keystone/Michael Buholzer

Riecco Lara Gut-Behrami: «Il mare di casa mi ricorda cosa c’è oltre lo sci»

©Keystone/Michael Buholzer

Lara Gut-Behrami ha appena 30 anni. Li ha compiuti a fine aprile, poco dopo aver archiviato una stagione di successo. Stupenda e allo stesso tempo clamorosa. «La pausa? È stata un po’ diversa» ci racconta, a meno di un mese dal via della Coppa del Mondo. «L’amore per lo sci, quello che mi spinge, non è invece cambiato».

Il borsone che trascina dietro di sé, nella futuristica Samsung Hall di Dübendorf, forse cela anche le ambizioni dei mesi a venire. Magari un oro olimpico, unico diamante assente da una collana ricca di perle preziose. Dono e frutto di una carriera strepitosa, i cui tempi del tramonto sono materia per fini astronomi. Lara Gut-Behrami, non a caso, preferisce oltrepassare i quesiti relativi agli obiettivi sportivi o ai progetti di vita. Come fossero porte rosse e blu, da superare...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Sci
  • 1
  • 1