Sci alpino

Wendy chiude i suoi Mondiali con una beffa

Nello slalom di Are la rossocrociata Holdener è la più veloce della prima manche ma sbaglia clamorosamente nella seconda - Titolo alla Shiffrin

Wendy chiude i suoi Mondiali con una beffa
Wendy Holdener affranta nell’area d’arrivo dopo aver toppato clamorosamente nella seconda manche. (Foto Keystone)

Wendy chiude i suoi Mondiali con una beffa

Wendy Holdener affranta nell’area d’arrivo dopo aver toppato clamorosamente nella seconda manche. (Foto Keystone)

Wendy chiude i suoi Mondiali con una beffa
Festa per le medaglie: da sinistra, Anna Swenn Larsson, Mikaela Shiffrin e Petra Vlhova. (Foto Keystone)

Wendy chiude i suoi Mondiali con una beffa

Festa per le medaglie: da sinistra, Anna Swenn Larsson, Mikaela Shiffrin e Petra Vlhova. (Foto Keystone)

Wendy chiude i suoi Mondiali con una beffa
Tutta la grinta della Holdener nella prima manche. Poi, però... (Foto Keystone)

Wendy chiude i suoi Mondiali con una beffa

Tutta la grinta della Holdener nella prima manche. Poi, però... (Foto Keystone)

Wendy chiude i suoi Mondiali con una beffa
Qui ecco in azione la statunitense e grande favorita della vigilia Mikaela Shiffrin. (Foto Keystone)

Wendy chiude i suoi Mondiali con una beffa

Qui ecco in azione la statunitense e grande favorita della vigilia Mikaela Shiffrin. (Foto Keystone)

Wendy chiude i suoi Mondiali con una beffa
La slovacca Petra Vlhova. (Foto Keystone)

Wendy chiude i suoi Mondiali con una beffa

La slovacca Petra Vlhova. (Foto Keystone)

Wendy chiude i suoi Mondiali con una beffa
La grande gioia della svedese Swenn Larsson dopo la seconda discesa. (Foto Keystone)

Wendy chiude i suoi Mondiali con una beffa

La grande gioia della svedese Swenn Larsson dopo la seconda discesa. (Foto Keystone)

ARE - Ai campionati mondiali di sci alpino in Svezia niente chiusura in bellezza per Wendy Holdener. Ad Are salita sul gradino più alto del podio in occasione della combinata e del Team Event, la svittese oggi - sabato - nello slalom è incappata in un clamoroso svarione nella seconda manche e altrettanto incredibilmente ha visto svanire la possibilità di cogliere un’ulteriore medaglia. Wendy, con un tempo di 57’’08, era stata la più veloce della prima manche, che l’aveva vista precedere di 11 centesimi di secondo la svedese Anna Swenn Larsson e di 15 la grande favorita della giornata. Ossia la statunitense Mikaela Shiffrin, a questa rassegna iridata ormai agli sgoccioli già oro nel superG e bronzo nel gigante, quest’ultimo caratterizzato da una prova alquanto opaca della stessa Holdener che si era dovuta accontentare della quindicesima piazza. E alla fine, oggi, ecco per Wendy un amarissimo 17. posto ad addirittura 5’’26 dalla vincitrice, guarda caso l’intrattabile Shiffrin.

Insomma, per la numero uno rossocrociata delle discipline tecniche ecco servita una grande delusione anche fra le porte strette, pur se aveva gettato le basi per un buon risultato finale, al contrario di quanto è accaduto inizialmente a una delle altre attese protagoniste, ossia la slovacca Petra Vlhova, solo quinta a quasi mezzo secondo (46 centesimi, per onor della precisione), lei che ad Are in queste due settimane di gare o poco meno si è aggiudicata il gigante ed è stata seconda della combinata. La Vlhova nella discesa che ha deciso questo slalom iridato si è però riscattata alla grande e sciando come sa fare ha agguantato il sterzo gradino del podio, sul quale si è confermata la Swenn Larsson, seconda. Per la cronaca il gap della svedese e di Petra Vlhova nei confronti di Mikaela Shiffrin è stato di rispettivamente 58 centesimi e 1’’03.

I campionati mondiali di sci alpino edizione 2019 si chiuderanno questa domenica con lo slalom speciale maschile, le cui manche sono in programma alle 11.00 e 14.30.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Sci
  • 1