Sci alpino

Wendy Holdener in pole per la combinata

La svittese è stata la migliore nell’ultimo test di discesa in vista della gara di venerdì - Feuz quinto nell’allenamento degli uomini

 Wendy Holdener in pole per la combinata
Wendy Holdener è la campionessa del mondo in carica della combinata. (Foto Keystone)

Wendy Holdener in pole per la combinata

Wendy Holdener è la campionessa del mondo in carica della combinata. (Foto Keystone)

 Wendy Holdener in pole per la combinata
Salto da manuale per Matthias Mayer. (Foto Keystone)

Wendy Holdener in pole per la combinata

Salto da manuale per Matthias Mayer. (Foto Keystone)

 Wendy Holdener in pole per la combinata
Non da meno è stato il nostro Beat Feuz. (Foto Keystone)

Wendy Holdener in pole per la combinata

Non da meno è stato il nostro Beat Feuz. (Foto Keystone)

ARE - Wendy Holdener è stata la migliore il terzo allenamento di discesa ad Are, dove per i Mondiali di sci alpino venerdì si gareggerà in combinata e domenica per la libera vera e propria. La svittese ha lasciato a 10 centesimi di secondo le austriache Ricarda Haaser e Tamara Tippler, la cui connazionale Stephanie Venier ha stabilito il miglior tempo - 1’02’’66 - ma ha saltato una porta. La Holdener è rimasta a 9 centesimi dalla Venier e considerando la sua polivalenza e le sue qualità di slalomista, ha ottime carte da giocare nella gara di venerdì, lei che è la detentrice del titolo iridato della combinata. Nel complesso è stato buon test per la squadra svizzera nel suo complesso. Corinne Suter, martedì brillante terza nel superG di Are, ha colto la quinta piazza a 14 centesimi dalla Holdener e ha preceduto Johanna Hälen, settima a 13 dalla stessa Corinne. Ottava, invece, la ticinese Lara Gut-Behrami, rimasta a 26 centesimi dalla svittese, così comke la tedesca Michaela Wenig. Da notare che il test si è svolto su un tracciato accorciato a causa delle condizioni sfavorevoli nella parte alta della pista. Ecco quindi che ben sedici atlete si sono trovate racchiuse in un secondo. Non si è invece presentata al cancelletto di partenza la statunitense Lindsey Vonn, che ha preferito risparmiare le forze in vista della discesa che domenica scatterà alle 12.30. Quanto alla combinata, la liberà prenderà il via alle 11.00 e lo slalom alle 16.15.

Il riscatto di Mayer, Feuz e dei norvegesi
Ad Are giovedì è andato invece in scena il primo allenamento di discesa degli uomini, annullato in precedenza perché molti di loro erano giunti in ritardo nella stazione sciistica svedese, a causa degli intralci al traffico aereo dovuti alle cattive condizioni meteorologiche. Il più veloce, con un tempo di 1’18’’25, è stato l’austriaco Matthias Mayer, fra i grandi battuti del superG di mercoledì, che addirittura l’ha visto eliminato perché ha saltato una porta. Lontani dai migliori nella prima gara maschile di questi mondiali, si sono riscattati anche i norvegesi, con Aleksander Aamodt Kilde, Kjetil Jansrud e Aksel Lund Svindal che si sono piazzati secondo, terzo e quarto. Nell’ordine il loro gap su Mayer è stato di 30, 47 e 55 centesimi. Il migliore dei rossocrociati è stato Beat Feuz, anche lui andato incontro a una cocente delusione nel superG e giovedì quinto a 58 centesimi. Su tracciato che pure è stato accorciato da segnalare inoltre l’ottavo rango di Carlo Janka a 0’’76 e l’undicesimo di Mauro Caviezel a 0’’81.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Sci
  • 1