E se Roger Federer si ritirasse?

Tennis

Il tennista basilese ha lasciato intendere che il suo addio potrebbe essere più vicino del previsto, complice il ginocchio: «Se la mia carriera dovesse finire qui...»

E se Roger Federer si ritirasse?
© Keystone/Ennio Leanza

E se Roger Federer si ritirasse?

© Keystone/Ennio Leanza

Forse era l’emozione. D’altronde, aveva appena ricevuto il premio quale miglior sportivo svizzero degli ultimi settant’anni. Roger Federer, in ogni caso, ha lanciato la bomba: «Spero di tornare sul circuito nel 2021» ha spiegato l’uomo capace di vincere venti Slam. «Vedremo, ma se la mia carriera dovesse finire qui sarebbe incredibile chiuderla con questa ricompensa». In poche parole, il basilese di 39 anni ha ricordato a tutti i suoi tifosi che il ritiro non è mai stato così vicino.

Aiuto, e adesso? Federer ha subito un doppio intervento al ginocchio fra febbraio e giugno. Non gioca dagli Australian Open del 2020. Da un anno, quindi. «Mi piacerebbe tornare» prosegue. «Ma tutto dipende dal ginocchio. Avrei sperato di essere al 100% delle mie capacità in ottobre, ma non è stato il caso e non è il caso nemmeno oggi».

Lo spostamento all’8 febbraio del torneo di Melbourne potrebbe aiutare, ma vederlo in Australia nel 2021 appare come un miraggio. «Avrei sperato di essere più avanti rispetto al mio programma di recupero, ma sono comunque soddisfatto di dove sono. L’operazione in giugno ha scombinato i piani. Ma dopo quell’intervento ho la sensazione di aver fatto molti progressi. Mi lascio ancora un po’ di tempo prima di decidere. I prossimi tre mesi saranno cruciali per me».

Federer, lo scorso weekend, durante un appuntamento online su una piattaforma giapponese aveva ribadito che l’altro suo grande obiettivo del 2021 sono i Giochi di Tokyo. Ieri, durante gli Sports Awards, ha aggiunto Wimbledon e gli US Open.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tennis
  • 1
  • 1