Federer rinuncia all’ATP Cup per «ragioni familiari»

TENNIS

Il basilese si ritira dalla competizione in programma dal 3 al 12 gennaio in Australia per passare due settimane in più a casa

Federer rinuncia all’ATP Cup per «ragioni familiari»
© KEYSTONE/Alexandra Wey

Federer rinuncia all’ATP Cup per «ragioni familiari»

© KEYSTONE/Alexandra Wey

Roger Federer non giocherà la prima edizione dell’ATP Cup, in programma dal 3 al 12 gennaio in Australia. Il basilese ha fatto sapere che rinuncia per «motivi familiari».

«Mi pento di ritirarmi da questa prima Coppa ATP», ha detto il tennista, che avrebbe dovuto fare squadra con Henri Laaksonen. «Dopo aver parlato molto con la mia famiglia e il mio staff, ho deciso che sarebbe stato meglio per la mia famiglia e il mio tennis trascorrere altre due settimane a casa», aggiunge.

«Questa è la cosa migliore da fare se voglio continuare a giocare il più a lungo possibile nel circuito ATP», afferma Roger Federer, che inizierà la sua stagione 2020 agli Australian Open (20 gennaio-2 febbraio): «Spero che i miei tifosi capiscano questa decisione», ha spiegato.

La Svizzera avrebbe dovuto essere nel gruppo C dell’ATP Cup a Sydney, dove avrebbe dovuto affrontare la Gran Bretagna, il Belgio e una quarta squadra.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tennis
  • 1
  • 1