«Finora la vita mi ha sorriso ma non penso solo ai record»

Tennis

Rafael Nadal si è detto felice di avere raggiunto Connors, Federer e Lendl nel ristretto Club dei mille

«Finora la vita mi ha sorriso ma non penso solo ai record»
Rafael Nadal felice di aver raggiunto il Club dei giocatori con almeno 1.000 vittorie sul circuito. © AP/Thibault Camus

«Finora la vita mi ha sorriso ma non penso solo ai record»

Rafael Nadal felice di aver raggiunto il Club dei giocatori con almeno 1.000 vittorie sul circuito. © AP/Thibault Camus

«Finora la vita mi ha sorriso ma non penso solo ai record»

«Finora la vita mi ha sorriso ma non penso solo ai record»

«Finora la vita mi ha sorriso ma non penso solo ai record»

«Finora la vita mi ha sorriso ma non penso solo ai record»

«Finora la vita mi ha sorriso ma non penso solo ai record»

«Finora la vita mi ha sorriso ma non penso solo ai record»

C’è un’espressione inglese coniata per indicare un quartetto di fuoriclasse: «Big Four». Sono inclusi Federer, Nadal, Djokovic e Murray. Tutti ancora in attività, anche se lo scozzese, negli ultimi tempi, ha perso qualche colpo per un’operazione all’anca. C’è un altro gruppo ristretto, che va oltre la contemporaneità. Include quattro giocatori, che hanno vinto almeno mille partite in carriera. La classifica di questo «club dei millenari» è capeggiata da Jimmy Connors (1.274 match vinti / 283 persi) davanti al nostro Roger (1.242/271), a Ivan Lendl (1.068/242) e Nadal (1.000/201). Indicando queste cifre sulla «Gazzetta dello sport», Federica Cocchi ha sottolineato anche le percentuali di successo, che proiettano lo spagnolo, ultimo arrivato in questo club, al comando con l’83,2%, davanti a Federer...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tennis
  • 1
  • 1