«Ho ripensato a Wimbledon ma adesso guardo avanti»

Tennis

Viktorija Golubic è più motivata di Belinda Bencic, uscita subito a Church Road - La sangallese: «Le delusioni vengono e vanno»

«Ho ripensato a Wimbledon ma adesso guardo avanti»
La zurighese Viktorija Golubic.

«Ho ripensato a Wimbledon ma adesso guardo avanti»

La zurighese Viktorija Golubic.

A rappresentare il tennis elvetico ai Giochi sono due donne. Come cinque anni fa a Rio. L’onore stavolta tocca a Belinda Bencic (WTA 12) e a Viktorija Golubic (WTA 48). Se la sangallese non sta attraversando il suo momento migliore, la zurighese è invece reduce da buoni risultati. In particolare si è distinta a Wimbledon, dove ha raggiunto i quarti di finale. «È davvero un bel momento della mia carriera. Sono anche entrata per la prima volta tra le top 50 del ranking mondiale. Mi aspetto altri progressi», ha detto Viktorija che dopo le buone prestazioni a Church Road si è goduta un paio di giorni di riposo prima di partire alla volta del Giappone. «In quei pochi giorni trascorsi a casa - ha aggiunto - ho potuto ricaricare le batterie. E ho soprattutto potuto ripensare a quella bellissima avventura a Londra. Un’esperienza che porterò sempre con me. Adesso però guardo avanti e sono felice di poter rappresentare la Svizzera a Tokyo, sia in singolare sia in doppio».

Cinque anni fa, a Rio, Viktorija avrebbe dovuto giocare con Timea Bacsinszky. A causa di un infortunio al polso occorso alla Bencic, Timea finì però ad affiancare Martina Hingis. E le due conquistarono l’argento in doppio. Belinda Bencic, che in stagione non ha certo impressionato, è tra le outsider in singolare. A Wimbledon è uscita subito, poi ha rinunciato a Praga. «Le delusioni vengono e vanno, ma spariscono anche in fretta», ha detto ripensando alle sue più recenti prestazioni». «Quest’anno - ha aggiunto - prima di Wimbledon mi sentivo in forma e purtroppo sono uscita subito. Nel 2019, allo US Open, non ero al meglio e sono arrivata fino alla semifinale».

In questa edizione dei Giochi Belinda e Viktorija hanno la possibilità di vendicarsi insieme contro un passato avverso. Il doppio elvetico femminile ha tutte le caratteristiche per regalare una sorpresa. Sognare una medaglia non è proibito.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tennis
  • 1
  • 1