Il cemento di New York è nel mirino di Susan

Tennis

La ticinese Bandecchi è volata in Cechia dopo il successo in doppio con la Waltert al Ladies Open di Losanna: «A metà agosto inizierò a prepararmi per le qualificazioni dell’ultima prova del Grande Slam»

Il cemento di New York è nel mirino di Susan
Susan Bandecchi (a sinistra) e la grigionese Simona Waltert domenica si sono imposte in doppio al Ladies Open di Losanna.

Il cemento di New York è nel mirino di Susan

Susan Bandecchi (a sinistra) e la grigionese Simona Waltert domenica si sono imposte in doppio al Ladies Open di Losanna.

«Il primo successo in un torneo della WTA non si scorda mai. Anche se è in doppio». A dirlo è Susan Bandecchi, che dopo aver festeggiato a Losanna, insieme a Simona Waltert, ci risponde da Olomouc (Repubblica Ceca). «Avrò dormito quattro ore, ma è meglio che non ci penso perché devo essere pronta per questo torneo ITF da 60.000 dollari che, chissà, potrebbe regalarmi qualche altra bella soddisfazione», dice la 23.enne ticinese, che attualmente è numero 222 del ranking mondiale in singolare. Ma torniamo con la mente al Ladies Open di Losanna. Come è stata la settimana appena conclusa in Svizzera?

«È iniziata malissimo. Sia io che Simona siamo uscite di scena subito in singolare. Poi sono arrivati diversi giorni di pioggia. Lunghe ed estenuanti attese, con la parentesi di un set in doppio giocato...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tennis
  • 1
  • 1