Jil Teichmann offre la vittoria alla Svizzera

tennis

La selezione elvetica disputerà il primo torneo finale di Fed Cup dal 14 al 19 aprile sulla terra battuta di Budapest

 Jil Teichmann offre la vittoria alla Svizzera
© KEYSTONE / Peter Klaunzer

Jil Teichmann offre la vittoria alla Svizzera

© KEYSTONE / Peter Klaunzer

La Svizzera disputerà il primo torneo finale di Fed Cup dal 14 al 19 aprile sulla terra battuta di Budapest. Jil Teichmann (WTA 68) è stata la grande protagonista del successo ottenuto contro il Canada nello spareggio di Bienne grazie ai suoi due successi in altrettanti incontri.

La mancina ha così onorato nel migliore dei modi la sua prima volta da titolare in singolare in questa competizione. Ha pure offerto il punto della qualificazione alla sua squadra, dominando la specialista del doppio Gabriela Dabrowski 6-3 6-4 nella quarta sfida.

La sorprendente sconfitta subita da Belinda Bencic (WTA 5) ad inizio pomeriggio non ha avuto conseguenze per la selezione di Swiss Tennis. La sangallese si era infatti inchinata 6-2 7-6 (7/3) a Leylah Annie Fernandez (17 anni), che aveva permesso al Canada di portarsi sul 2-1.

L’ambiziosa Svizzera, il cui compito è stato facilitato dai forfait di Bianca Andreescu (WTA 6) e dell’ex n. 5 mondiale Eugenie Bouchard (WTA 267), farà dunque parte delle dodici nazioni finaliste di questa Fed Cup “new look”. In Ungheria si tratterà di chiudere in testa di uno dei quattro gruppi per accedere alle semifinali. La Francia, detentrice del trofeo, l’Australia di Ashleigh Barty e la Repubblica Ceca, titolata cinque volte dal 2012 e invitata dall’ITF, avevano già il loro biglietto prima di questo weekend. Gli Stati Uniti di Serena Williams dovrebbero riuscire anche loro a far parte del lotto, in un torneo finale il cui sorteggio è previsto martedì.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tennis
  • 1
  • 1