Nuovi guai giudiziari per Boris Becker

Tennis

L’ex campione è accusato di non aver restituito alcuni trofei, compreso quello vinto a Wimbledon nel 1985, per regolare i suoi debiti

Nuovi guai giudiziari per Boris Becker
L’ex campione di tennis Boris Becker.

Nuovi guai giudiziari per Boris Becker

L’ex campione di tennis Boris Becker.

Boris Becker ha sostenuto la sua innocenza in un tribunale di Londra, dove è stato accusato di non aver restituito alcuni dei sui trofei (compreso quello vinto a Wimbledon nel 1985) per regolare i suoi debiti. Il processo si terrà nel settembre 2021. L’ex stella germanica del tennis è in particolare stata accusata di non aver rispettato gli obblighi nella divulgazione di informazioni anche nei movimenti bancari. Nel luglio 2019 82 oggetti, tra questi molti trofei e ricordi personali, erano stati venduti all’asta e gli avevano fruttato 765.000 euro, una somma destinata a pagare i debiti.

Sterline trasferite su altri conti

L’ultima accusa è stata quella di aver nascosto oltre 1 milione di sterline ed altri beni. Becker è pure accusato di aver ritirata centinaia di migliaia di sterline e di averle trasferite su altri conti, ad esempio quelli dell’ex moglie Barbara Becker e di Sharlely «Lilly» Becker, l’ultima moglie dalla quale si è separato. I problemi giudiziari dell’ex campione si aggiungono a quelli con la giustizia spagnola (in merito a lavori effettuati nella sua villa a Maiorca) e con la giustizia svizzera (non aveva pagato il pastore che lo aveva sposato nel 2009).

Sei volte vincitore nelle prove del Grande Slam, Becker, denominato «Bum Bum» per il suo servizio dirompente, aveva conquistato 49 titoli sul circuito ATP guadagnando oltre 20 milioni di euro.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tennis
  • 1
  • 1