Roger è carico e pensa al decimo titolo

tennis

Il campione basilese si conferma solidissimo e nel penultimo atto degli Swiss Indoors sconfigge Tsitstipas - In finale affronterà domenica l’australiano De Minaur - GUARDA LE FOTO

 Roger è carico e pensa al decimo titolo

Roger è carico e pensa al decimo titolo

 Roger è carico e pensa al decimo titolo

Roger è carico e pensa al decimo titolo

 Roger è carico e pensa al decimo titolo

Roger è carico e pensa al decimo titolo

 Roger è carico e pensa al decimo titolo

Roger è carico e pensa al decimo titolo

 Roger è carico e pensa al decimo titolo

Roger è carico e pensa al decimo titolo

 Roger è carico e pensa al decimo titolo

Roger è carico e pensa al decimo titolo

 Roger è carico e pensa al decimo titolo

Roger è carico e pensa al decimo titolo

 Roger è carico e pensa al decimo titolo

Roger è carico e pensa al decimo titolo

(dal nostro inviato) Sulla carta era una partita estremamente delicata, ma Roger Federer (n. 1 /ATP 3) è riuscito a gestirla con intelligenza, senza lasciarsi condizionare troppo dalla foga del suo giovane avversario. Un break sul 2-2 nella prima frazione, dopo un gioco snervante, gli ha dato la carica e poi tutto è stato più facile per il basilese, che ha finito per battere Stefanos Tsitsipas (n. 3 / ATP 7) 6-4 6-4.

Non perde dal 2013

Spinto dal suo pubblico, King Roger è così volato ancora una volta in finale. Domenica (inizio alle 14.30) lotterà per il decimo titolo e proverà a mantenere la sua imbattibilità su questo campo, che dura ormai dal 2013, quando si arrese all’argentino Juan Martin del Potro. Le premesse per vincere ci sono tutte, ma dall’altra parte della rete ci sarà la grande speranza del tennis australiano, Alex De Minaur (ATP 28), che nell’altra semifinale ha superato il gigante americano Reilly Opelka (ATP 37) con il risultato di 7-6 (7/2) 6-7 (4/7) 7-6 (7/3).

Sfida inedita

Una sfida inedita, quella che il pubblico della St. Jakobshalle avrà il privilegio di poter seguire: da una parte un campionissimo della vecchia guardia, dall’altra un emergente con un grande futuro davanti a sé. In questa stagione entrambi hanno firmato tre tornei: Roger si è imposto a Dubai (sede del centesimo titolo), Miami e Halle; il tennista degli antipodi (cresciuto ad Alicante) ha invece centrato il successo a Sydney, Atlanta e Zhunai (Cina).

Gli aussies non hanno mai vinto

De Minaur sa che dovrà superarsi per cercare l’impresa e guarda con un misto di timore ed entusiasmo alla finale che lo aspetta. Gli aussies (dal 1970) non hanno mai vinto a Basilea, l’ultimo a raggiungere l’ultimo atto fu Mark Philippoussis, che perse contro il britannico Greg Rusedski, nel 1997. Persino il mentore di Alex, Lleyton Hewitt, che lo aveva lanciato in Coppa Davis, non era andato oltre le semifinali. Storia del 2000, quando perse contro Roger.

Roger idolo di Alex

«Intanto non voglio pensare troppo a quello che mi aspetta. Il successo contro Opelka è stato logorante, ma anche gratificante. Avere di fronte un gigante come l’americano (ndr: 2,11 m), capace di sparare bordate e aces a volontà, non è stato facile. Ma ora mi aspetto una partita ancora più difficile, contro il favorito del torneo. Un giocatore che è da sempre il mio idolo, che qui, mi dicono, non perde da una vita (ndr: ormai 23 partite)», ha sottolineato De Minaur.

Appuntamento con la storia

E cosa dice invece Federer? «Sul circuito io ed Alex non ci siamo mai incontrati, e - sinceramente - non m ricordo se ci siamo mai allenati insieme.. Lo conosco. È uno dei quattro o cinque tennisti più veloci del circuito. Ha carattere ed è in un momento favorevole. Come ogni volta, scenderò in campo concentrato e state certi con non sottovaluterò le sue qualità». «Domenica dovrò giocare ad un livello che condanni de Minaur a disputare la partita della sua vita per battermi!»

Roger è positivo, ma anche prudente. Sa che lo aspetta un’altra giornata intensa, un nuovo appuntamento con la storia. Un decimo titolo a Basilea bisogna assolutamente conquistarlo.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tennis
  • 1
  • 1