Tanto Ticino nelle semifinali degli Interclub di LNA

Tennis

Margaroli, Parrizia e Maiga al penultimo atto con Neuchâtel - Le donne del TC Chiasso sabato affrontano il Weihermatt

Tanto Ticino nelle semifinali degli Interclub di LNA
Luca Margaroli è in forza al TC Neuchâtel insieme a Nicolas Parrizia e Riccardo Maiga.

Tanto Ticino nelle semifinali degli Interclub di LNA

Luca Margaroli è in forza al TC Neuchâtel insieme a Nicolas Parrizia e Riccardo Maiga.

Tanto Ticino nelle semifinali degli Interclub di LNA domani a Winterthur: tra le donne la squadra del TC Chiasso (che sogna di difendere il titolo); in campo maschile la compagine del TC Neuchâtel in cui militano, tra gli altri, Luca Margaroli, Nicolas Parrizia e Riccardo Maiga. Un terzetto, quest’ultimo, che rivedremo in campo in LNB ad inizio settembre con il team tutto rossoblù del Lugano 1903

«Abbiamo chiuso al secondo posto il girone preliminare di LNA alle spalle degli zurighesi del Seeblick. Sabato, in semifinale, ce la vedremo con un’altra squadra zurighese, quella del neopromosso Sonneberg. Nel girone ci avevano battuti con il risultato di 6-3, ma erano tutte partite piuttosto tirate. Ci sono infatti stati ben 5 tie-break. In semi giocheremo le nostre carte nel modo migliore e io cercherò di offrire il mio contributo in particolare nel doppio», sottolinea Margaroli.

Il nostro Davisman parla dell’ottima intesa con il gruppo romando rinforzato dallo spagnolo Bernabe Zapata Miralles e dal lituano Laurynas Grigelis, i leader del team neocastellano. «Sull’altro fronte, quello del Sonneberg, ci sono diversi giocatori solidi, a incominciare dal trio della Davis elvetica, Henri Laaksonen, Sandro Ehrat e Antoine Bellier, senza dimenticare i francesi Arthur Rinderknech e Manuel Guinard. Ad ogni modo non partiamo battuti», ha aggiunto Margaroli, che a questo punto sogna l’ultimo atto in programma domenica. L’altra semifinale vedrà di fronte due squadre zurighesi, quelle del Seeblick e del Grasshopper.

In campo femminile il TC Chiasso ha chiuso il girone al secondo posto alle spalle del Grasshopper ZH, che non ha perso una partita. «Il nostro primo obiettivo - dice Susan Bandecchi - è stato raggiunto. Volevamo innanzitutto qualificarci per le semifinali di Winterthur e ora ci siamo. Dobbiamo restare concentrate e, con la nostra squadra tutta svizzera, abbiamo la possibilità di raggiungere la finale di domenica. Naturalmente dobbiamo battere il TC Weihermatt con cui abbiamo pareggiato nel girone (3-3). Il contributo offerto da Belinda Bencic (ndr: leader della squadra capitanata da Pedro Tricerri) è stato enorme, in campo e fuori. Belinda (8. WTA) è una persona squisita e una giocatrice di grande qualità. Da lei possiamo solo imparare». L’altra semifinale vedrà di fronte Grasshopper e Kreuzlingen.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Tennis
  • 1
  • 1