«Viziati da Mastro Roger, Nadal può ancora sperare»

Tennis

Claudio Mezzadri parla delle Finali ATP caratterizzate dall’assenza di svizzeri e dalla mancanza di pubblico

«Viziati da Mastro Roger, Nadal può ancora sperare»
Il maiorchino Rafael Nadal. ©AP/Frank Augstein

«Viziati da Mastro Roger, Nadal può ancora sperare»

Il maiorchino Rafael Nadal. ©AP/Frank Augstein

«Viziati da Mastro Roger, Nadal può ancora sperare»
L’austriaco Dominic Thiem. ©AP/Frank Augstein

«Viziati da Mastro Roger, Nadal può ancora sperare»

L’austriaco Dominic Thiem. ©AP/Frank Augstein

Quelle che da domenica si giocano alla 02 Arena di Londra sono davvero finali ATP in tono minore? L’evento che dà l’addio alla capitale inglese per spostarsi dall’anno prossimo al 2025 a Torino (è stato firmato un contratto per 5 anni) sembra avere due grossi nei: l’assenza di Federer e quella del pubblico. Ma bastano questi due fattori per togliere interesse ad un torneo che comunque raggruppa gli otto migliori giocatori della stagione?

L’assenza di Roger

«L’assenza di Mastro Roger, non solo per noi svizzeri, fa tanto - risponde Claudio Mezzadri - . Da un lato possiamo renderci conto quanto siamo stati viziati nell’ultimo ventennio. È infatti dal 2001 che almeno uno svizzero era presente a quello che un tempo si chiamava Masters, ma che non dovremmo più chiamare così. Quel marchio, quel termine,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Raffaele Soldati
Ultime notizie: Tennis
  • 1
  • 1