Alinghi, il grande ritorno

Vela

Il team rossocrociato capitanato da Ernesto Bertarelli si è iscritto alla prossima edizione dell’America’s Cup – L’obiettivo sarà di completare un’opera da leggenda, dopo le vittorie firmate nel 2003 e 2007 e la sconfitta del 2010

Alinghi, il grande ritorno
È il 2007 ed Ernesto Bertarelli festeggia l’America’s Cup appena riconquistata nelle acque spagnole di Valencia. © Keystone/Laurent Gillieron

Alinghi, il grande ritorno

È il 2007 ed Ernesto Bertarelli festeggia l’America’s Cup appena riconquistata nelle acque spagnole di Valencia. © Keystone/Laurent Gillieron

Ernesto Bertarelli ha finalmente rotto gli indugi e con Alinghi darà nuovamente la caccia all’America’s Cup, la mitica brocca d’argento che premia i vincitori delle regate veliche più conosciute al mondo, anche da chi appassionato di vela non è. Il prestigioso trofeo, messo in palio per la prima volta nel 1851, gli uomini di Alinghi se l’erano aggiudicato al debutto nel 2003 ad Auckland nei panni di sfidanti per poi difenderlo con successo quattro anni dopo nelle acque spagnole di Valencia, dove nel 2010 avevano dovuto infine cederlo agli statunitensi di Oracle.

Dopo di che, Ernesto Bertarelli – nel 2016 ammesso nella «Hall of Fame» dell’America’s Cup e dunque fra i più grandi della storia della Coppa delle cento ghinee, nome con cui era stato inizialmente battezzato il trofeo – si è dedicato...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 1