Camathias a Spa per rilanciare la sua stagione

Motori

Il pilota ticinese oggi e domani è in Belgio per la quarta prova della GT4 European Series

Camathias a Spa per rilanciare la sua stagione

Camathias a Spa per rilanciare la sua stagione

Joël Camathias è impegnato questo weekend nella quarta prova della GT4 European Series, che si corre sul magnifico tracciato di Spa-Francorchamps, nella cornice della prestigiosa 24 Ore. Insieme al compagno Alexander Hartvig, al volante della Porsche 718 Cayman GT4 del team tedesco Allied Racing, il ticinese aspira a un risultato di rilievo, in una stagione sinora poco ricca di grandi soddisfazioni, per l’elevato livello della serie e la tanta sfortuna.

Joël e il giovane compagno danese, protagonisti nella classe Pro-Am, tenteranno di avvicinarsi al podio e soprattutto sperano di poter disputare le loro gare in serenità, contrariamente alle precedenti, che li hanno visti spesso vittime di contatti e incidenti vari.

Dato il particolare format del weekend, le due gare della GT4 European Series sono programmate, rispettivamente, oggi alle 17.00 e sabato alle 12.20.

«È sempre un piacere tornare su una pista favolosa come Spa-Francorchamps, dove non ho più corso dal 2017 ma dove ho tanti ricordi belli, come la vittoria in GT2 alla 24 Ore nel già lontano 2008» dice Camathias. «Quest’anno arriviamo nelle Ardenne in un momento particolare, dove alle difficoltà legate alla pandemia, si aggiungono le conseguenze delle devastanti inondazioni di due settimane fa, che hanno lasciato segni visibili ovunque. L’aver mantenuto il calendario agonistico può suscitare qualche perplessità, ma capisco che è anche un modo per cercare di far ripartire le attività e ritrovare la normalità al più presto. Per noi, comunque, l’obiettivo in pista rimane quello di poter finalmente esprimere il potenziale del nostro pacchetto. Speriamo di essere nelle condizioni di farlo, e per quanto mi riguarda, ce la metterò tutta».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 2

    Il Biasca pronto a ripartire tra campionato e coppa

    Roller hockey

    Dopo due stagioni fermate dal coronavirus, i rivieraschi si ripresentano in pista da campioni svizzeri - Camillo Boll è tornato a disposizione della squadra allenata da Pezzatti - L’argentino Pablo Saez è il valore aggiunto

  • 3

    L’obstacle course racing: «Una metafora della vita»

    Sport emergente

    Nadia Brusorio, presidente dell’associazione ticinese OCR e vicepresidente a livello nazionale, ha portato in Ticino e in Svizzera una disciplina che non ha limiti, ma che aiuta a superare quelli della quotidianità

  • 4

    Il testimonial di Ryder Cup a Magliaso

    Golf

    Renato Paratore, 7. all’Open di Crans Montana, ha fatto visita al GC Lugano per una giornata conviviale: «Da junior ho difeso i colori della squadra europea, il mio sogno è quello di poterlo fare con l’élite nel 2023 a Roma»

  • 5
  • 1
  • 1