I 30 Saggi Arrotini premiano Fabio Aru

Ciclismo

Il sardo, che ha messo fine alla carriera dopo diversi acciacchi, sarà premiato sabato 27 novembre all’Albergo Parco Paradiso

I 30 Saggi Arrotini premiano Fabio Aru
Fabio Aru (secondo da sinistra) accanto a Vincenzo Nibali (al centro), in occasione di una serata evento organizzata a Lugano nel dicembre del 2015.

I 30 Saggi Arrotini premiano Fabio Aru

Fabio Aru (secondo da sinistra) accanto a Vincenzo Nibali (al centro), in occasione di una serata evento organizzata a Lugano nel dicembre del 2015.

Bloccato lo scorso anno dalla pandemia, il popolare gruppo di amanti del pedale è tornato in sella, ma ha pure ripreso la tradizione natalizia, che prevede l’assegnazione di un Premio alla carriera. Dopo Tony Rominger, Rubens Bertogliati, Stefano Garzelli, Paolo Bettini, Ivan Basso, Oliver Zaugg e Nicole Brändli, quest’anno tocca ad un campione che è sceso troppo presto dalla bicicletta: Fabio Aru, che alcune settimane fa ha annunciato la fine della sua carriera, a soli 31 anni.

Il corridore sardo, stabilitosi da tempo a Lugano, è incappato in una lunga serie di complicazioni fisiche, che, negli ultimi anni, gli hanno impedito di rinnovare l’appuntamento con i prestigiosi trionfi che avevano caratterizzato la prima parte della carriera. Su tutti, la vittoria alla Vuelta di Spagna del 2015; i 3 successi di tappa al Giro d’Italia, in altrettanto entusiasmanti tappe di salita; i 2 podi conclusivi nella Corsa Rosa (3o nel 2014, 2o nel 2015); infine gli ultimi acuti che risalgono al 2017, il titolo di campione italiano sull’impegnativo tracciato del Giro del Piemonte, e l’arrivo in solitaria alla Planche des Belles Filles, in un Tour de France che lo ha visto vestire la maglia gialla e concludere al 5. posto.

Poi, come detto, la serie di acciacchi che hanno indotto Aru a gettare prematuramente la spugna. Con questo riconoscimento, i 30 Saggi Arrotini vogliono rendere omaggio ad un corridore di talento che ha eletto il Ticino a luogo in cui vivere. Con l’auspicio che anche da ex, lo si possa incontrare sulle nostre strade per dare qualche colpo di pedale insieme e fare quattro chiacchiere. La consegna del premio avverrà sabato 27 novembre nell’ambito di in una serata di gala che si terrà presso l’Albergo Parco Paradiso, nell’omonima località.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1

    Il Master dei magnifici 16

    Bocce

    Sabato prossimo a Lugano va in scena la gara più prestigiosa con la sfida fra i migliori della stagione - Davide Bianchi, Roberto Fiocchetta e Anna Giamboni si presentano con quattro successi – In lizza pure Bianchi Jr.
    Sempre ambiziosi anche Aramis Gianinazzi, Rodolfo Peschiera e Laura Riso – Giocatori in campo senza mascherina

  • 2
  • 3
  • 4

    La SAM Massagno non tradisce

    basket

    Gli uomini di Robbi Gubitosa battono l’Olympic Friburgo e si prendono il primo posto in classifica al termine del primo turno - Mercoledì saranno impegnati in Coppa svizzera contro lo stesso avversario

  • 5
  • 1
  • 1