Il basket svizzero non si ferma

Coronavirus

Swiss Basketball e i presidenti dei club dei massimi campionati maschile e femminile hanno deciso di proseguire con le competizioni - A fine novembre il punto della situazione

Il basket svizzero non si ferma
©Keystone/Georgios Kefalas

Il basket svizzero non si ferma

©Keystone/Georgios Kefalas

A seguito delle nuove misure emanate dal Consiglio federale mercoledì 28 ottobre, ieri Swiss Basketball ha consultato i presidenti dei club di SB League e SB League Women al fine di analizzare tutti gli scenari possibili legati ai rispettivi campionati. All’unanimità, i presidenti dei club femminili e maschili hanno deciso di proseguire con le competizioni e di continuare a giocare. Infatti, essi sono dell’idea che una sospensione dei campionati nuocerebbe a tutto il nostro sport. I club professionistici restano dunque solidali l’uno con l’altro durante questo periodo complicato che cercano di superare fianco a fianco. Swiss Basketball ed i suoi club sono quotidianamente in contatto e seguono la situazione sanitaria da vicino. Un punto sulla situazione sportiva verrà fatto alla fine del mese di novembre e verranno discussi con i presidenti anche gli aspetti finanziari legati al pacchetto di stabilizzazione di Swiss Olympic nel corso di una riunione prevista per la fine dell’anno.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 1