Il circuito nazionale FSB ricomincia da Rudy Peschiera

Bocce

Il giocatore della San Gottardo vince la prima gara nazionale individuale organizzata dalla Pro Ticino

Il circuito nazionale FSB ricomincia da Rudy Peschiera
I primi quattro classificati del «Gran Premio Cecchetto» con il presidente della Pro Ticino di Zurigo Arnoldo Quadranti.

Il circuito nazionale FSB ricomincia da Rudy Peschiera

I primi quattro classificati del «Gran Premio Cecchetto» con il presidente della Pro Ticino di Zurigo Arnoldo Quadranti.

«Chi fa l prim paga l vin» (cfr. Emilio Rissone, A punt e rigul, pagina 28). Ha fatto il primo (punto) e ha pagato il vino. La popolare espressione dialettale è lo specchio fedele della finale del «Gran Premio Cecchetto» che si è disputato a Zurigo sabato e domenica scorsi. Due possenti raffe sottomano di Alessandro Corbo nella giocata iniziale, boccia tattica lunga di Rodolfo Peschiera che ha così concesso all’avversario il punto della staffa.

Dalla seconda giocata, il fuoriclasse della San Gottardo ha preso saldamente in mano la situazione e si è involato senza concedere più nulla verso il primo successo in un torneo nazionale valevole per le classifiche del premio FSB.

È pur vero che il giocatore dell’Italgrenchen ha subito un paio di rimpalli sfortunati. Ma la supremazia del chiassese è stata...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 1