«Il selfie con Capela non l’ho fatto»

Basket

Il nazionale Yuri Solcà, diciottenne di Vacallo, si racconta tra passato, presente e futuro

«Il selfie con Capela non l’ho fatto»
Yuri Solcà si prepara a entrare in campo contro il Portogallo (Foto Lucie Gertsch/Swissbasketball).

«Il selfie con Capela non l’ho fatto»

Yuri Solcà si prepara a entrare in campo contro il Portogallo (Foto Lucie Gertsch/Swissbasketball).

Clint Capela è la star, l’alieno, l’attrazione. Yuri Solcà, invece, è l’invitato a sorpresa. Il futuro gli appartiene, ma chi immaginava di vederlo con la Nazionale maggiore nelle pre-qualificazioni ad Euro 2021? «Se me lo avessero detto in marzo, quando sono tornato in campo dopo due anni e mezzo di infortuni, non ci avrei creduto», confessa il giovane momò, 19 anni da compiere...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 1