Il Super Bowl ai Buccaneers, Tom Brady nella storia

stati uniti

Vittoria a valanga sui Kansas City Chiefs per 31 a 9 - Il 43.enne Brady conquista il settimo titolo della sua carriera e il quinto premio per il miglior giocatore della stagione

Il Super Bowl ai Buccaneers, Tom Brady nella storia
© AP/Ashley Landis

Il Super Bowl ai Buccaneers, Tom Brady nella storia

© AP/Ashley Landis

I Tampa Buccaneers, davanti al pubblico di casa, hanno dominato e vinto la 55.ma edizione del Super Bowl battendo 31 a 9 i Kansas City Chiefs. Per la squadra il secondo titolo della sua storia. Per il suo leader Tom Brady, 43 anni, un vero e proprio trionfo, con la conquista del suo settimo titolo e del quinto Mvp (il premio per il miglior giocatore della stagione) della sua carriera. Grande delusione, invece, per il giovane quarterback dei Chiefs Patrick Mahomes, 25 anni, considerato da molti l’erede di Brady.

Non c’è stata storia fin dalle prime battute del match, con la prima frazione di gioco che si e’ chiusa già con i padroni di casa in vantaggio per 21 a 6. I Chiefs non hanno mai dato la sensazione di poter recuperare grazie non solo ai colpi e alla classe di Brady, vero e proprio trascinatore della squadra di Tampa, ma grazie anche all’impeccabile prestazione difensiva dei Buccaneers.

Inevitabilmente e’ stata un’edizione condizionata dalla pandemia quella di quest’anno per l’evento sportivo più importante d’America. Anche se guardando agli spalti del Raymond James Stadium di Tampa risulta difficile pensare al rispetto del distanziamento sociale, nonostante il numero limitato di spettatori e l’obbligo per tutti di essere stati testati o vaccinati. Un’immagine comunque che stride con quella degli stadi vuoti e delle partite di calcio a porte chiuse di casa nostra.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 2

    La SAM si conferma intrattabile e fa suo anche l’ultimo derby

    Basket

    Non c’è stata partita nella terza sfida cantonale della stagione regolare, con i padroni di casa che hanno allungato il passo fin da subito - I Lugano Tigers hanno abbozzato una risposta grazie alla verve dei propri giovani, ma non è stato sufficiente per evitare l’ennesimo k.o. contro i rivali

  • 3

    Massagno cerca il tris, i Tigers la vendetta

    Basket

    Mercoledì sera a Nosedo va in scena il terzo e ultimo derby della stagione regolare - Oliver Hüttenmoser: «Conosco il mio ruolo, voglio farmi trovare pronto quando Gubitosa chiamerà» - Andrea Bracelli: «Giocare senza avere nulla da perdere potrebbe toglierci una certa pressione»

  • 4

    «Poche gare e tanto allenamento»

    Equitazione

    Fabio Crotta commenta il periodo difficile ancora caratterizzato dalla COVID e dall’herpes equino - Quest’anno il CSI Ascona si terrà dal 9 al 12 settembre

  • 5
  • 1
  • 1