Il temporale non ferma Ladycat

VELA

L’imbarcazione di Yann Guichard si è aggiudicata l’81. edizione del Bol d’Or, gara disputata sul lago Lemano in condizioni proibitive - GUARDA LE FOTO

Il temporale non ferma Ladycat
Ladycat. (Foto Keystone)

Il temporale non ferma Ladycat

Ladycat. (Foto Keystone)

Il temporale non ferma Ladycat
Alinghi. (Foto Keystone)

Il temporale non ferma Ladycat

Alinghi. (Foto Keystone)

Il temporale non ferma Ladycat

Il temporale non ferma Ladycat

Il temporale non ferma Ladycat

Il temporale non ferma Ladycat

Il temporale non ferma Ladycat

Il temporale non ferma Ladycat

Il temporale non ferma Ladycat

Il temporale non ferma Ladycat

Il temporale non ferma Ladycat

Il temporale non ferma Ladycat

Il temporale non ferma Ladycat

Il temporale non ferma Ladycat

LOSANNA – I forti temporali che si sono abbattuti sulla regione del Lemano non hanno fermato l’edizione 2019, l’81. della sua storia, del Bol d’Or. La vittoria è andata a Ladycat di Yann Guichard. L’imbarcazione ha superato la linea dopo 10 ore e 36 minuti di navigazione in condizioni in certi momenti proibitive.

Una tempesta si è in effetti abbattuta sulla gara sul finire del pomeriggio, provocando parecchi capovolgimenti e distruzioni. Ladycat ha occupato la testa della corsa per la maggior parte della prova. L’imbarcazione ha curvato al Bouveret alle 14.30 con più di mezzora di vantaggio. Un vantaggio che si è poi sciolto come neve al sole a causa appunto della tempesta. All’entrata del Petit-Lac, i D35 Yliam e Alinghi sono rientrati nella corsa per il successo. Ma sono stati costretti a dichiararsi battuti nel zavorramento finale. Ladycat si è aggiudicata la prova con 3’17 di vantaggio su Yliam di Bertrand Demole 6’14 su Alinghi di Ernesto Bertarelli.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 1