In collina si punta al bersaglio grosso

basket

La SAM Massagno si è presentata in grande spolvero e non nasconde le proprie ambizioni in vista del campionato 2021/2022, nel quale vuole recitare un ruolo di protagonista

In collina si punta al bersaglio grosso
L’allenatore Robbi Gubitosa. ©TI-PRESS/ Pablo Gianinazzi

In collina si punta al bersaglio grosso

L’allenatore Robbi Gubitosa. ©TI-PRESS/ Pablo Gianinazzi

In collina si punta al bersaglio grosso
Il presidente Fabio Regazzi. ©TI-PRESS/ Pablo Gianinazzi

In collina si punta al bersaglio grosso

Il presidente Fabio Regazzi. ©TI-PRESS/ Pablo Gianinazzi

Si è presentata in gran spolvero ieri sera la Spinelli Massagno versione 2021/2022, ai suoi tifosi, nella sua Nosedo. Non poteva essere altrimenti, dopo una stagione passata a flirtare con la vetta e i suoi trofei e un'estate in cui il mercato ha fatto della compagine ticinese la sua regina. Messi sotto lo stesso tetto gli “Splash Brothers” elvetici (D. Mladjan e Kovac), preso dai rivali confinanti il miglior centro dell'ultimo campionato (Nikolic), tra arrivi e conferme nessuno può ormai nascondere che in collina si punta al bersaglio grosso.

Ritrovarsi

E i primi a non far mistero dei propri obiettivi sono stati i massagnesi stessi, partendo proprio dal presidente Fabio Regazzi: «Prima di tutto fatemi dire che è bellissimo ritrovare i nostri tifosi, una bella notizia per noi ma per tutto il...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1

    La SAM Massagno non tradisce

    basket

    Gli uomini di Robbi Gubitosa battono l’Olympic Friburgo e si prendono il primo posto in classifica al termine del primo turno - Mercoledì saranno impegnati in Coppa svizzera contro lo stesso avversario

  • 2
  • 3
  • 4

    Alinghi, il grande ritorno

    Vela

    Il team rossocrociato capitanato da Ernesto Bertarelli si è iscritto alla prossima edizione dell’America’s Cup – L’obiettivo sarà di completare un’opera da leggenda, dopo le vittorie firmate nel 2003 e 2007 e la sconfitta del 2010

  • 5

    La Svizzera ci prova, Italia sempre avanti

    Bocce

    I selezionatori Luca Rodoni e Anna Giamboni lanciano i loro giovani a Bergamo nel Meeting Internazionale della Ripartenza: «Questa esperienza ha fatto crescere il gruppo»

  • 1
  • 1