«La pausa è troppo lunga in questo campionato»

Rugby

Il Lugano di Borghetti ha chiuso la prima parte della stagione con una brutta sconfitta: «A Monthey abbiamo giocato male, da qualche anno non ci toccava inseguire in LNB

«La pausa è troppo lunga in questo campionato»
La prima squadra del Rugby Lugano è andata alla pausa del campionato di LNB in terza posizione ex aequo con il Winterthur dietro a Zurigo e Basilea.

«La pausa è troppo lunga in questo campionato»

La prima squadra del Rugby Lugano è andata alla pausa del campionato di LNB in terza posizione ex aequo con il Winterthur dietro a Zurigo e Basilea.

«La pausa è troppo lunga in questo campionato»
Il coach dei bianconeri, Alessandro Borghetti.

«La pausa è troppo lunga in questo campionato»

Il coach dei bianconeri, Alessandro Borghetti.

«Si dice che nel rugby ci siano quelli che portano il pianoforte, gli uomini di mischia, e quelli che lo suonano, i tre quarti. A Monthey, nell’ultimo match prima della pausa invernale del campionato di LNB, il pianoforte lo hanno portato e suonato solo i padroni di casa. Score finale: 29-8». È con questo commento che Alessandro Borghetti ha voluto riassumere la sfida dei bianconeri contro i romandi. «Una brutta sconfitta - ha aggiunto l’allenatore - e così per la prima volta negli ultimi anni la mia squadra si ritrova ad inseguire in classifica». Il Lugano è infatti terzo a pari merito con il Winterthur (6 partite / 15 punti) dietro a Rugby Union Zürich (6/23) e Rugby Football Club Basel (6/22). «Comunque - prosegue Borghetti - la classifica è corta e questo è un segnale positivo perché il...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 2
  • 3

    Quel miracolo contro Liston che proiettò Ali nella leggenda

    Paso Doble

    Il 17 gennaio del 1942, a Louisville nel Kentucky, nasceva «The Greatest» - L’indimenticato pugile, scomparso il 3 giugno del 2016, oggi avrebbe compiuto 80 anni - Lo ricordiamo ripercorrendo lo storico exploit che, nel febbraio del 1964, gli valse il primo titolo mondiale nei pesi massimi

  • 4
  • 5

    Modello ispirato al calcio per una formula dinamica

    Bocce

    Giovanni Rapaglià è il presidente della CNTA, la commissione che sta elaborando il passaggio alla categoria Élite «Presenteremo al comitato centrale un concetto motivante e funzionale» - Il pensiero è rivolto anche alla nazionale

  • 1
  • 1