basket

La Svizzera in barca in Portogallo

Perdendo 84-68 la terza sfida di pre-qualificazione all’Euro 2021, per la selezione di Gianluca Barilari la strada si fa decisamente in salita

La Svizzera in barca in Portogallo
(Foto Keystone)

La Svizzera in barca in Portogallo

(Foto Keystone)

SINES - La Svizzera ora è messa male nella corsa alla qualificazione verso Euro 2021. La selezione di Gianluca Barilari si è inchinata davanti al Portogallo per 84-68.

Ma cosa è successo a Sines? Ciò che ha proposto la Svizzera è stato una sorpresa. Semplice, Clint Capela e compagni avevano iniziato bene l’incontro: tre minuti di gioco e un vantaggio di 10-0. Francamente era lecito credere ad una fiducia ritrovata, dopo la sconfitta rimediata sul filo in Islanda sabato.

Però, è stato tutto fumo negli occhi. Perché rapidamente il Portogallo è ritornato in partita. La Svizzera non riusciva più a realizzare. I tiri mancanti erano troppi e i rimbalzi offensivi completamente ignorati.

E i leader rossocrociati? Clint Capela ha superato a fatica la barra dei dieci punti, Dusan Mladjan e Jonathan Kazadi non sono mai veramente sembrati a loro agio, mentre Roberto Kovac ha infilato i tre canestri da tre punti nel secondo quarto, ma poi è sparito dai radar.

Tutto ciò, adesso, diventa un problema. Il Portogallo infatti ha in mano le carte giuste per cercare il primo posto di gruppo. Andrà sabato in Islanda con la concreta possibilità di finire il lavoro.

Ma per la Svizzera, tuttavia, sussiste ancora una piccola speranza: se l’Islanda dovesse imporsi su Cardoso e compagni, resterebbe una piccola possibilità in occasione di Svizzera-Islanda di mercoledì prossimo a Montreaux. Ma con un tale scarto incassato a Sines, sarà complicato risalire la china.

Classifica: 1. Portogallo 3 partite/4 punti. 2. Islanda 2/2. 3. Svizzera 3/2.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 2
  • 3
    Corsa d’orientamento

    Svizzera d’argento in staffetta

    Il bilancio rossocrociato dei primi mondiali esclusivamente boschivi è di 4 medaglie: due arrivate da Simona Aebersold (bronzo nella long e argento nella middle), una da Daniel Hubmann (bronzo nella long) e l’ultima, d’argento, conquistata da Sabine Hauswirth, ancora la Aebersold e Julia Jakob in staffetta

  • 4
    beach volley

    Heidrich/Vergé-Dépré in finale al Mosca

    Le due ragazze elvetiche domenica giocheranno l’atto conclusivo della tappa del World Tour nella capitale russa affrontando la coppia brasiliana Taiana Lima/Talita

  • 5
    Ciclismo

    Uno come Gimondi non morirà mai

    Era simbolo di un’Italia felice e ancora in bianco e nero, ha concluso la sua corsa in Sicilia per un malore – Campione dal talento purissimo, ebbe il privilegio di trovare sulla sua strada il Cannibale Eddy Merckx

  • 1