La Svizzera in barca in Portogallo

basket

Perdendo 84-68 la terza sfida di pre-qualificazione all’Euro 2021, per la selezione di Gianluca Barilari la strada si fa decisamente in salita

La Svizzera in barca in Portogallo
(Foto Keystone)

La Svizzera in barca in Portogallo

(Foto Keystone)

SINES - La Svizzera ora è messa male nella corsa alla qualificazione verso Euro 2021. La selezione di Gianluca Barilari si è inchinata davanti al Portogallo per 84-68.

Ma cosa è successo a Sines? Ciò che ha proposto la Svizzera è stato una sorpresa. Semplice, Clint Capela e compagni avevano iniziato bene l’incontro: tre minuti di gioco e un vantaggio di 10-0. Francamente era lecito credere ad una fiducia ritrovata, dopo la sconfitta rimediata sul filo in Islanda sabato.

Però, è stato tutto fumo negli occhi. Perché rapidamente il Portogallo è ritornato in partita. La Svizzera non riusciva più a realizzare. I tiri mancanti erano troppi e i rimbalzi offensivi completamente ignorati.

E i leader rossocrociati? Clint Capela ha superato a fatica la barra dei dieci punti, Dusan Mladjan e Jonathan Kazadi non sono mai veramente sembrati a loro agio, mentre Roberto Kovac ha infilato i tre canestri da tre punti nel secondo quarto, ma poi è sparito dai radar.

Tutto ciò, adesso, diventa un problema. Il Portogallo infatti ha in mano le carte giuste per cercare il primo posto di gruppo. Andrà sabato in Islanda con la concreta possibilità di finire il lavoro.

Ma per la Svizzera, tuttavia, sussiste ancora una piccola speranza: se l’Islanda dovesse imporsi su Cardoso e compagni, resterebbe una piccola possibilità in occasione di Svizzera-Islanda di mercoledì prossimo a Montreaux. Ma con un tale scarto incassato a Sines, sarà complicato risalire la china.

Classifica: 1. Portogallo 3 partite/4 punti. 2. Islanda 2/2. 3. Svizzera 3/2.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 1