L’intervista

Lea Sprunger: «Non vedo l’ora del Galà»

L’atleta rossocrociata il 1. settembre gareggerà a Bellinzona: nel frattempo si confida al Corriere del Ticino

Lea Sprunger: «Non vedo l’ora del Galà»
Lea Sprunger, al centro, festeggia il titolo europeo indoor sui 400 metri. (Foto Keystone)

Lea Sprunger: «Non vedo l’ora del Galà»

Lea Sprunger, al centro, festeggia il titolo europeo indoor sui 400 metri. (Foto Keystone)

«Bellinzona? Non vedo l’ora». Lea Sprunger è impaziente. Sì, ci sarà anche lei al Galà dei Castelli. «Un meeting ideale» afferma la diretta interessata. Classe 1990, campionessa europea in carica nei 400 metri ostacoli e nei 400 metri indoor, Lea sfrutterà l’evento all’ombra dei castelli per lanciare i Mondiali di Doha. L’abbiamo intercettata per conoscerla meglio.

Allora, Lea: iniziamo...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: TuttoSport
  • 1