Marco Portannese: «Non volevo svendermi e fare il gregario»

L’intervista

La guardia dei Lugano Tigers si racconta, dalle esperienze con Siena e Livorno al rapporto particolare con il leggendario Gianmarco Pozzecco

Marco Portannese: «Non volevo svendermi e fare il gregario»
Marco Portannese del Lugano (a destra) contrastato da Bryan Colon del Neuchâtel. ©CdT/Gabriele Putzu

Marco Portannese: «Non volevo svendermi e fare il gregario»

Marco Portannese del Lugano (a destra) contrastato da Bryan Colon del Neuchâtel. ©CdT/Gabriele Putzu

Fa strano vederla a Lugano, considerando il suo curriculum....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 1