Mike Tyson risale sul ring per fermare il nostro tempo

L’evento

A 54 anni suonati l’americano affronterà un altro mito della boxe: Roy Jones – Otto i round previsti e nessuna possibilità di farsi male: l’arbitro dovrà interrompere al primo sangue – In passato emblema della forza brutale e pieno di contraddizioni, «Iron Mike» sogna anche un ritorno vero

Mike Tyson risale sul ring per fermare il nostro tempo
Mike Tyson, 54 anni. © EPA/Nina Prommer

Mike Tyson risale sul ring per fermare il nostro tempo

Mike Tyson, 54 anni. © EPA/Nina Prommer

Questa notte Mike Tyson torna sul ring, a 54 anni e a 15 dalla sua ultima apparizione, terminata con una sconfitta contro McBride. A Los Angeles contro un altro mito della boxe come Roy Jones sarà però un’esibizione: l’importante è comunque rivedere Tyson nel suo ambiente naturale, illudendosi di essere ancora negli anni Ottanta e Novanta.

Niente sangue

I round previsti sono 8, di 2 minuti l’uno invece che di 3, con guantoni più pesanti rispetto alla boxe vera: 12 once contro 10. Ma soprattutto sarà vietato farsi male: secondo le regole della California l’arbitro dovrà interrompere al primo sangue o comunque al primo pericolo per la salute, ricordando che anche Jones con i suoi 51 anni non è un ragazzino. Il carattere amichevole della riunione è meglio spiegato da un altro degli 8 match in cartellone,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 1