Modello ispirato al calcio per una formula dinamica

Bocce

Giovanni Rapaglià è il presidente della CNTA, la commissione che sta elaborando il passaggio alla categoria Élite «Presenteremo al comitato centrale un concetto motivante e funzionale» - Il pensiero è rivolto anche alla nazionale

Modello ispirato al calcio per una formula dinamica
Giovanni Rapaglià a Lugano per la finale del Master 2021.

Modello ispirato al calcio per una formula dinamica

Giovanni Rapaglià a Lugano per la finale del Master 2021.

Membro del Comitato Direttivo della FSB e nuovo presidente della Commissione Nazionale Tecnica-Arbitrale (CNTA). Giovanni Rapaglià, 63 anni, è l’uomo forte delle bocce svizzere. Sulla sua scrivania c’è il dossier che fa palpitare l’intero movimento, quello relativo all’introduzione del circuito Élite. «Il Covid ci ha concesso qualche mese in più per analizzare a fondo la situazione. Vogliamo presentare l’aggiornamento della formula al comitato centrale per un primo confronto in vista dell’assemblea dei delegati di fine marzo».

Concetto motivante

Giovanni Rapaglià, insieme ai suoi colleghi di CNTA, Claudio Bertuol, Alessandro Solcà e Davide Valsangiacomo, ha preso un modello di un campionato di calcio per elaborare una formula più dinamica. «Il concetto è quello di stimolare ogni giocatore che...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 1