«Non sentirò la mancanza del mondo delle competizioni»

Ginnastica

Ilaria Kaeslin ha deciso di mettere fine alla carriera agonistica: «È stata una decisione che ho maturato lentamente»

«Non sentirò la mancanza del mondo delle competizioni»
Ilaria Kaeslin, della SFG Chiasso, è stata uno dei punti di forza della nazionale rossocrociata. Keystone/Marcel Bieri

«Non sentirò la mancanza del mondo delle competizioni»

Ilaria Kaeslin, della SFG Chiasso, è stata uno dei punti di forza della nazionale rossocrociata. Keystone/Marcel Bieri

C’è un momento per tutto. Anche per dire basta, dopo avere raggiunto tante soddisfazioni in uno sport che si è amato. Ilaria Kaeslin, specialista della ginnastica artistica, ha fatto questa scelta. Una decisione, che è il frutto di una riflessione iniziata almeno un anno fa.

Ci pare di capire che la tua intenzione di lasciare il mondo agonistico non abbia nulla a che vedere con il momento attuale, caratterizzato dalla pandemia.

«Francamente no. La mia scelta è dovuta più che altro ad una mancanza di motivazione, che ho iniziato ad avvertire più o meno un anno fa. E questo malgrado il fatto che sul piano agonistico avevo comunque ottenuto degli ottimi risultati. Non sentivo più il desiderio di continuare con lo stesso impegno a prepararmi per i grandi appuntamenti. È insomma venuto meno quel fuoco...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 1