Oro europeo per Elena Roos e la Svizzera

Orientamento

La ticinese ha contribuito al successo nella staffetta mista sprint di Neuchâtel

Oro europeo per Elena Roos e la Svizzera
© Keystone/Jean-Christophe Bott

Oro europeo per Elena Roos e la Svizzera

© Keystone/Jean-Christophe Bott

Oro europeo per Elena Roos e la Svizzera
© Keystone/Jean-Christophe Bott

Oro europeo per Elena Roos e la Svizzera

© Keystone/Jean-Christophe Bott

Prima gara e prima medaglia d’oro per la Svizzera e per la ticinese Elena Roos agli Europei d’orientamento di Neuchatêl. La squadra rossocrociata si è infatti imposta nella staffetta mista sprint. Il quartetto elvetico, oltre alla citata Roos, comprendeva Simona Aebersold, Joy Hadorn e Matthias Kyburz. Secondo posto per la Svezia, staccata di 55 secondi, terza la Norvegia a un minuto e mezzo.

Fra lo stadio della Maladière e il lungolago di Neuchâtel, dove si è disputata la gara, la Svizzera non ha avuto avversari e ha dominato sin dalle prime battute. Solo Lina Strand in prima frazione, per la squadra svedese, è riuscita ad andare per qualche minuto al comando, prima che gli elvetici prendessero definitivamente la testa delle operazioni. Già davanti al primo cambio, i rossocrociati hanno staccato in seconda e terza frazione gli inseguitori scandinavi e hanno potuto lanciare nella tratta conclusiva la nostra Elena Roos con un comodo vantaggio di 52 secondi. La ticinese non ha sbagliato, né nel percorso cittadino, né nei due labirinti artificiali inseriti a metà e nel finale della gara, tagliando indisturbata il traguardo. Per lei si tratta del secondo oro continentale nella staffetta sprint. Elena è stata infatti l’unica della squadra elvetica detentrice del titolo a poter bissare il successo del 2018 a Mendrisio. La Aebersold è al suo primo titolo continentale nella staffetta mista, e altrettanto vale per Hadorn e Kyburz, che avevano sempre dovuto cedere il posto ai fratelli Hubmann, stavolta rimasti a guardare .

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1

    Trionfa Carapaz, tappa a Mäder

    ciclismo

    Nell’ultimo appuntamento sulle strade del Tour de Suisse, l’ecuadoriano ha chiuso al quinto posto difendendo la maglia gialla - Il sangallese si è imposto sul traguardo di Andermatt

  • 2
  • 3

    Uran s’impone ad Andermatt

    ciclismo

    Il colombiano ha distanziato la concorrenza di 40 secondi sui 23,2 km della crono con partenza da Sedrun - Terzo Gino Mäder, Carapaz sempre in giallo

  • 4

    Sesta tappa firmata a tavolino da Andreas Kron

    Ciclismo

    Gli organizzatori puniscono il portoghese Rui Costa, autore di una scorrettezza nello sprint a tre a Disentis Sedrun - L’ecuadoriano Carapaz resta al comando del Tour de Suisse

  • 5
  • 1
  • 1