Qualifiche rimandate a causa del tifone

GP del Giappone

Il circuito di Suzuka rimarra chiuso per tutta la giornata di sabato - Le qualifiche si terranno domenica mattina prima della gara

Qualifiche rimandate a causa del tifone
©NASA Worldview, Earth Observing System Data and Information System (EOSDIS) via AP

Qualifiche rimandate a causa del tifone

©NASA Worldview, Earth Observing System Data and Information System (EOSDIS) via AP

Il circuito di Suzuka resterà chiuso per tutta la giornata di sabato e le qualifiche del GP del Giappone si terranno domenica mattina prima della gara, alle 10 ora locale (le 3 di notte in Svizzera). Con il tifone Hagibis in arrivo, FIA e F1 hanno deciso di non correre rischi e pensare alla sicurezza di piloti e spettatori. Stando alle previsioni, domenica la tempesta tropicale dovrebbe allontanarsi, consentendo il regolare svolgimento della gara.

Se il brutto tempo dovesse perdurare anche nella mattinata del Gran Premio e le macchine non fossero in grado di scendere in pista per le qualifiche, i commissari hanno stabilito che la griglia di partenza sarà decisa dai tempi delle Libere 2. Non si terranno invece le Libere 3.

Il tifone Hagibis, secondo l’agenzia nazionale per il meteo, è il più potente del 2019 e potrebbe essere uno dei peggiori degli ultimi anni, con piogge torrenziali e raffiche di vento che arrivano a sfiorare i 300 km/h. Una volta raggiunte le coste giapponesi si indebolirà, ma l’allerta resta altissima in tutto il paese.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: TuttoSport
  • 1
  • 1